Come scoprire su Android i processi e servizi in esecuzione o che girano in background e controllare la RAM che occupano

Come è possibile scoprire su Android quali sono i servizi o processi delle app in esecuzione e che girano in background e controllare la RAM che ognuno di essi occupa?

Ve lo spiegheremo di seguito affidandoci esclusivamente ai tool previsti dal sistema operativo di Google.

  1. Se non lo sono già, attivare le opzioni sviluppatore ed entrare al loro interno.
  2. Cercare la voce Servizi in esecuzione e cliccarci sopra.
  3. Vi apparirà ora una nuova schermata.
    Nella parte superiore troverete un grafico sullo stato attuale di utilizzo della memoria RAM da parte delle applicazioni (sia di sistema che installate dall’utente) e quella libera.
  4. Nella parte inferiore troverete l’elenco delle app che hanno processi e servizi attivi con anche l’indicazione della relativa RAM occupata e il tempo di utilizzo.
  5. Cliccando sul pulsante in alto MOSTRA PROCESSI CACHE troverete invece i dettagli sull’utilizzo della RAM da parte dei processi e servizi non appartenenti ad alcuna applicazione al momento attiva ma ugualmente conservati da Android in memoria per velocizzare il loro avvio.
  6. Cliccando su una delle voci in elenco potrete poi decidere di chiudere manualmente il processo dell’app o eventualmente segnalare al team di sviluppo un errore o anomalia.

     

Nei dispositivi Android precedenti a Marshmallow tali schermate sono invece raggiungibili dall’apposito menù Gestione Applicazioni.

 

Una procedura che vi permetterà di individuare facilmente quali sono le app che sprecano inutilmente risorse di sistema e magari anche scoprirne qualcuna che non usate quasi mai.

Per poi impedire che tali app continuino a consumare batteria potete decidere di ibernarle sfruttando l’apposita funzione prevista da Samsung.