Il Note 9 uscirà con la Samsung Experience 9.5, la stessa versione attesa sui Galaxy S9 con Oreo 8.1. I nuovi aggiornamenti forse in ritardo per questo?

Secondo le ultime indiscrezioni provenienti da da Ice Universe, la stessa fonte che ha parlato di una batteria da 4000 mAh, il tanto atteso Galaxy Note 9 arriverà sul mercato con la Samsung Experience 9.5.

Per ora di questa personalizzazione software non si conosce quasi nulla, se non che inizialmente era stata ribattezzata con il termine Crown UX (ma crown, corona, è pure il nome in codice del Note 9) e che dovrebbe introdurre sostanziali cambiamenti.

In realtà la Samsung Experience 9.5 è anche la stessa versione che Samsung ha previsto per tutti i suoi firmware basati su Android Oreo 8.1, compresi quelli per i Galaxy S9 e dei Galaxy Tab S4 di cui ieri è trapelata una prima foto.

Dalla schermata delle impostazioni è però evidente che l’interfaccia è ancora pesantemente basata sul colore bianco, quindi sotto l’aspetto grafico difficilmente troveremo cambiamenti.

Resta da capire soltanto se la società koreana ha intenzione di tenerla in serbo per la presentazione del Note 9 (prevista per il 9 agosto), in questo caso ritardando appositamente il roll-out degli aggiornamenti Oreo 8.1 per i Galaxy S9 (che come vi abbiamo anticipato sono ormai pronti già da settimane).

Ma per scoprirlo non resta che attendere pochi giorni, quando dovrebbero uscire i primi firmware con le patch di giugno (quelli per i Galaxy S9 saranno ancora basati su Oreo 8.0 o Oreo 8.1?).