twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Ago 102018
 

Nonostante all’apparenza possa sembrare un clone del Galaxy Note 8 a causa del design e dell’interfaccia pressoché immutate, in realtà il nuovo Galaxy Note 9 al suo interno nasconde diversi e importanti miglioramenti.

Ad evidenziarli tutti ci ha pensato Samsung attraverso la seguente infografica.

Le dimensioni del corpo del Note 9 sono variate sensibilmente per far posto ad uno schermo SuperAmoled più grande di 0,1″ e ad una batteria più capiente di 700 mAh (+21% circa).

Cambiamenti pure per la S Pen, ora con supporto al Bluetooth Low Energy per offrire maggiori funzionalità.


Il comparto camera posteriore ottiene tutte le novità introdotte dai Galaxy S9, come ad esempio la doppia apertura focale e i nuovi sensori Super Speed Dual Pixel.
Dal punto di vista software l’intelligenza artificiale promette ulteriori miglioramenti nello scatto di foto.

La frequenza di clock massima della CPU passa da 2,3 a 2,7 GHz (valori riferiti al chipset Exynos).
Aumenta anche la memoria interna, che passa da 64 a 128 GB.
Nel nuovo taglio da ben 512 GB troviamo un quantitativo di memoria RAM di 8 GB anziché 6 GB.

Tra le altre novità segnalate troviamo Android Oreo 8.1, una nuova tecnologia LTE e l’Intelligent Scan già visto sui Galaxy S9.

 

Ma per voi vale davvero la pena il passaggio dal Note 8 al Note 9 considerando anche la differenza di prezzo?