Per il Note 9 si parla di una nuova interfaccia (integrata con Bixby 2.0), nuovo menù per la SPen e anche nuove gesture

Potrebbe nascondere più sorprese del previsto il software del Galaxy Note 9.

Secondo alcune fonti l’interfaccia grafica del prossimo top di gamma Samsung dovrebbe essere ben differente da quella attuale dei Galaxy S9/S8, con una maggiore integrazione con l’intelligenza artificiale Bixby 2.0 tanto che si torna a parlare di Ai UX (Artificial intelligence User Experience, un termine che la società koreana ha utilizzato per la prima volta nel novembre 2017).

Per le applicazioni si parla inoltre di un nuovo stile di icone (quello utilizzato oggi da Samsung ha ormai più di un anno di vita), cosa che ci fa pensare alla presenza di una Samsung Experience differente dalla 9.5 intravista con le prime immagini del  Galaxy Tab S4 (articolo 1, articolo 2).

Il Galaxy Tab S4 si mostra in un video, il lancio potrebbe essere imminente

Novità grafiche pure per la SPen, che avrà un nuovo menù con nuove funzionalità (probabilmente quelle di cui vi avevamo già parlato).

Infine il Note 9 dovrebbe offrire agli utenti anche delle nuove gesture (non è da escludere che Samsung possa integrare quelle previste con il modulo One Hand Operation+ di Good Lock 2018).

Insomma forse del Note 9 rimane ancora qualcosa da scoprire.

Contenti di queste possibili novità?

Qui tutte le notizie sul Galaxy Note 9.

 

 

via phonearena.com