Per i test di Gsmarena la batteria del Note 8 Exynos superiore a quella del Note 8 Snapdragon e addirittura al Galaxy S8 Plus

La batteria quest’anno è sicuramente la caratteristica più deludente dei nuovi Galaxy S8 e Note 8 visto che Samsung si è solamente limitata a confermare e in alcuni casi addirittura ridurre la capacità offerta dai modelli precedenti (Galaxy S7 3000 mAh -> Galaxy S8 3000 mAh, Galaxy S7 3600 mAh -> Galaxy S8+ 3500 mAh, Note 7 3500 mAh -> Note 8 3300 mAh).

E anche i dati ufficiali forniti dalla società koreana confermano il peggioramento sull’autonomia (vedi link 1, link 2).

Sorprendono però i risultati dei test condotti da Gsmarena, dove nonostante una batteria inferiore di 200 mAh e pur condividendo la stessa piattaforma hardware, il Note 8 alla fine risulta migliore del Galaxy S8 Plus.

Come vedete il Note 8 totalizza un punteggio massimo di 89 ore mentre il Galaxy S8 Plus di 88 ore.
Guardando però le singole prove è sempre il Galaxy S8+ ad avere una durata maggiore.

La stessa cosa accade anche nel confronto con la variante Snapdragon, dove nonostante le singole prove siano inferiori (navigazione web a parte) il Note 8 Exynos riesce comunque ad ottenere un punteggio finale maggiore di ben 13 ore (89 ore contro 76 ore).

A spiegare come ciò sia possibile sono i risultati dei test effettuati da Gsmarena sulla modalità standby, dove il Note 8 Exynos ha superato di oltre 100 ore il Galaxy S8 Plus grazie probabilmente ad una migliore gestione delle attività in background.

Tutto merito quindi della maggiore ottimizzazione software, che a questo punto ci auguriamo di trovare anche anche sugli altri Galaxy con l’arrivo dei futuri aggiornamenti basati su Android 8.0 o Android 7.1.1 (la stessa versione del Note 8).

 

fonte gsmarena.com