Stranamente l’ex Galaxy Note 7 ottiene dalla WiFi Alliance una nuova certificazione e a bordo c’è addirittura Oreo 8.0

Oltre ai Galaxy Tab 4 del 2014 c’è un altro dispositivo con a bordo Android Oreo che Samsung ha stranamente deciso di sottoporre all’esame della WiFi Alliance: il Galaxy Note 7.

Lo sfortunato predecessore dell’attuale Note 8, in tutte le sue varianti, proprio ieri ha infatti ottenuto dalla nota organizzazione una nuova certificazione nonostante sia stato prima bloccato tramite degli aggiornamenti software e poi definitivamente ritirato dai vari mercati del mondo.

Notizia tra l’altro che non ha nulla a che fare con il modello ricondizionato Note 7 Fan Edition, che per quanto riguarda Oreo ha già ottenuto una sua certificazione.

Ricordiamo inoltre che il Note 7 era stato commercializzato con a bordo Android 6.0.1 Marshmallow e che per Android 7.0 Nougat una simile certificazione non è mai arrivata.

Un mistero su cui forse è meglio non soffermarsi troppo. Molto meglio dimenticare la vicenda Note 7 al più presto.

 

fonte wi-fi.org, via gsmarena.com