Richiamo Note 7 per problema batteria: in anteprima le istruzioni di Samsung Italia. Ai clienti previsto un voucher di 50€

In attesa che Samsung comunichi ai propri clienti come devono comportarsi con i Galaxy Note 7 ricevuti o già prenotati in merito al richiamo dello smartphone che c’è stato a livello globale per possibili gravi problemi alla batteria, grazie ad un documento interno inviatoci dal nostro lettore Alex possiamo già anticiparvi le procedure che verranno adottate nel nostro mercato.

note 7 batteria

Nella prima parte di un comunicato di Samsung Italia rivolto ai rivenditori, viene sottolineato che Samsung Electronics sta ancora effettuando dei controlli per determinare le reali cause sul problema che comporta il surriscaldamento della batteria.
Da notare però che il documento risale al 2 settembre (giorno del comunicato ufficiale di Samsung Electronics), quindi sorprende come fino a questo momento gli operatori Samsung non siano ancora in grado di dare informazioni adeguate ai clienti.

Gentile Cliente,
a seguito dello statement ufficiale di Samsung Electronics, diffuso nella giornata di oggi, Vi scriviamo per informarVi che Samsung sta effettuando degli approfondimenti sui componenti dei Galaxy Note7 al fine di verificare le cause di un problema di surriscaldamento della batteria verificatosi in alcuni device.

Si tratta di un intervento a scopo esclusivamente precauzionale volto a garantire la massima sicurezza e altissima qualità dei nostri prodotti.

Per procedere con questi controlli, Samsung Sta intraprendendo un’azione di ritiro di tutti i Galaxy Note7 distribuiti sul mercato.

note 7 esplosi

Le situazioni previste sono tre:

  1. consumatori che hanno aderito al pre-ordine e che hanno già ritirato il prodotto
  2. consumatori che hanno aderito al pre-ordine e che non hanno ritirato il prodotto
  3. consumatori che pur non avendo partecipato all’attività di pre-ordine hanno acquistato il prodotto (ad esempio da terzi e non dal sito di Samsung Italia)

In tutti i tre casi i venditori dovranno contattare i clienti invitandoli a passare presso i propri punti di vendita per restituire il Note 7 o se questo non è stato ancora ritirato per avvisarli che il prodotto non sarà disponibile a breve.

Ai clienti verrà data la possibilità di ottenere il rimborso di quanto pagato oppure di cancellare la prenotazione.
Nel caso in cui però l’acquisto o la prenotazione venissero confermati, i consumatori (oltre ai regali della promozione) riceveranno nel momento del ritiro del dispositivo un voucher dal valore di 50€ da spendere per l’acquisto di accessori Samsung.

Qui il documento completo (clicca per ingrandire).

Come vedete quindi l’azione di richiamo riguarda proprio tutti i Note 7 acquistati nel nostro paese, sia tramite store online o negozi fisici sia direttamente da Samsung Italia grazie alla fase dei preordini.

Al momento il nostro consiglio è quello di aspettare una comunicazione diretta da parte di Samsung Italia o del punto vendita in cui il prodotto è stato ritirato. Questo per non rischiare di avere a che fare con un operatore non ancora informato e di conseguenza perdere tempo inutilmente.

Qui tutti gli altri articoli sul ritiro del Note 7.

 

si ringrazia per il documento Alex