Sono i Note 10.1 i Galaxy più vecchi ad ottenere ancora aggiornamenti. A 5 anni dalla loro uscita ecco un nuovo firmware

Ricordate i Galaxy Note 10.1, i primi tablet dotati della SPen?
Ebbene a quasi 5 anni dal debutto sui mercati (avvenuto nell’agosto 2012) e a due anni dall’ultimo firmware ricevuto, Samsung in questi giorni ha rilasciato a sorpresa per loro un nuovo aggiornamento software.

La base è ovviamente sempre KitKat 4.4.2, la versione di Android con cui sono rimasti per tutti questi anni, e all’interno non sono presenti cambiamenti evidenti.
Quindi, proprio come avvenuto per i Note 10.1 2014, dovrebbe trattarsi soltanto di un aggiornamento destinato a correggere le falle di sicurezza del sistema operativo.

Di seguito i dettagli del firmware arrivato ai modelli non brandizzati italiani:

PDA: N8000XXSDQA2
MODEM: N8000XXUDNH1
CSC: N8000ITVDOF1
Data build: 5 gennaio 2017
Patch Sicurezzanon riportate
Versione Android: KitKat 4.2.2

guida download manuale firmware (codice Region: ITV)

Con questo firmware i Note 10.1 diventano di fatto i modelli Galaxy più vecchi ad ottenere ancora degli aggiornamenti da Samsung, superando pure i Galaxy S4.

Una cosa senz’altro positiva nel mondo Android, dove spesso anche dispositivi che hanno venduto molto di più vengono subito ignorati dai rispettivi produttori.
Non possiamo però evitare di chiederci che senso abbia rilasciarne uno dopo che siano stati ignorati per così tanto tempo, quando coloro che possono beneficiarne saranno ormai davvero pochi.