twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Tutto sul Samsung Galaxy Note 9: design, caratteristiche, software, S Pen e prezzo

 

Il Samsung Galaxy Note 9 è finalmente ufficiale.
Nel corso dell’evento Unpacked 2018 del 9 agosto Samsung Electronics ha mostrato al mondo il suo nuovo smartphone top di gamma insieme alla nuova innovativa S Pen.

Ecco di seguito la nostra panoramica.

DESIGN & MATERIALI

Così come per i Galaxy S9, anche per il Galaxy Note 9 Samsung ha deciso di confermare lo stesso design del modello predecessore.

L’aspetto estetico rimane quindi quello del Note 8, con display Infinity nel formato 18,5:9, angoli arrotondati e lati curvi.

L’unica differenza la troviamo nella parte posteriore, con il lettore delle impronte digitali spostato al centro sotto le fotocamere (disposte sempre orizzontalmente e non in verticale come nel Galaxy S9 Plus)

Sensibilmente incrementate le dimensioni complessive dello smartphone (161,9 x 76,3 x 8,8 mm), ma la differenza con il Note 8 non è percepibile ad occhi nudo (parliamo di +0,6 mm in lunghezza, +1,5 mm in larghezza e +0,2 mm in spessore).

Per i materiali è stato riconfermato l’alluminio ed il vetro Gorilla Glass (da verificare se la versione 5 o la 6).

Il Samsung Note 9, come il predecessore, è certificato IP68 per resistere all’acqua e alla polvere.

Le colorazioni disponibili sono:

– Midnight Black (nero)

– Lavender Purple (viola)

– Metallic Copper (rame)

– Ocean Blue (blu).

Quest’ultima versione sarà l’unica che potrà contare su una SPen di colore differente dalla scocca (oro-giallo).

HARDWARE

Il chipset del Galaxy Note 9 è l’Exynos 9 9810 già usato dai Galaxy S9 (nelle varianti americani e cinesi troviamo invece lo Snapdragon 845 della Qualcomm prodotto nelle fabbriche Samsung), ma le stesse frequenza di clock per la CPU.

Ricordiamo che la GPU dell’Exynos 9 9810 è una Mali G72 MP18.

Nel Galaxy Note 9 il display SuperAmoled vanta una diagonale di 6,4″, 0,1 pollici (2,54 mm) in più rispetto a quello del precedente modello Galaxy Note 8.

Confermato la risoluzione WQHD+ di 2960 x 1440 pixel (quella preimpostata rimane sempre FHD+ da 2220 x 1080 pixel).

Nel Samsung Note 9 la memoria di archiviazione di base raddoppia passando da 64 GB a 128 GB, mentre la memoria RAM rimane di 6 GB.
In alcuni mercati, tra cui quello italiano, è prevista anche una variante con ben 512 GB di memoria interna e 8 GB di memoria RAM.

La memoria di archiviazione è espandibile fino ad 1TB grazie il supporto alle schede microSD da 512 GB (nei modelli dual sim occorre sempre scegliere tra microsd e sim secondaria visto che condividono lo stesso slot).

Come per i Galaxy S9, anche nel Galaxy Note 9 troviamo un doppio altoparlante ottimizzato da AKG e con supporto al Dolby Atmos.
Per l’altoparlante secondario viene però sempre sfruttata la capsula auricolare.

Finalmente dopo anni Samsung torna ad incrementare la capacità della batteria dei Galaxy Note portandola a ben 4000 mAh (nel Note 5 di 3000 mAh, nel Note 7 di 3500 mAh e nel Note 8 di 3300 mAh).
La società koreana promette un’intera giornata di autonomia (Powerfull all day battery), ma in realtà con capacità del genere si dovrebbe andare anche oltre.

La tecnologia di ricarica rapida rimane però sempre quella Quick Charge 2.0 presente fin dal Note 4.
Riconfermata la ricarica wireless (anche rapida) compatibile sia con lo standard WPC che PMA.

FOTOCAMERE

Sul Galaxy Note 9 troviamo sempre una doppia fotocamera posteriore da 12+12 megapixel con doppio stabilizzatore ottico dell’immagine e tecnologia Dual Pixel.
Un obiettivo è di tipo grandangolare, l’altro permette invece di avere uno zoom ottico da 2x (e digitale fino a 10x).

La novità è la doppia apertura focale per l’obiettivo grandangolare (ereditata dai Galaxy S9), che permette di adattarsi in automatico alla luminosità dell’ambiente circostante con valori F2.4 (quando c’è più luce) a F1.5 (quando è più buio).

Anche sul Note 9 non manca il Super Slow Motion dei Galaxy S9 con velocità di registrazione a 960fps per la risoluzione 720p (ma per 0,4 secondi di ripresa anziché 0,2 in modo da raddoppiare la durata del filmato).

Per la prima volta su un Samsung Galaxy la fotocamera è in grado di beneficiare dell’intelligenza artificiale per migliorare da sola le foto in base al soggetto inquadrato (contrasto, bilanciamento bianco, esposizione e altro ancora).

Confermati anche sul Note 9 gli AR Emoji introdotti con i Galaxy S9.

Nessuna novità per la fotocamera anteriore, sempre singola e con un sensore da 8 MegaPixel.

SPECIFICHE COMPLETE

 Galaxy Note 9 N960F
DISPLAY
diagonale 6,4″, aspect ratio 18,5:9
risoluzione Quad HD+ 2960 x 1440 pixel
densità pixel 516 ppi
tecnologia Super Amoled, vetro Gorilla Glass
PROCESSORE
chipset Exynos 9810
cpu Octa core (2,7 GHz Quad + 1,7 GHz Quad), 64 bit, 10 nm
gpu Mali G72 MP18
MEMORIA
ram 6/8 GB LPDDR4
mem. interna 128/512 GB UFS 2.1
microsd ext fino 512 GB
BATTERIA
capacità 4000 mAh
tipo litio
note non removibile, ricarica rapida Quick Charge 2.0, ricarica wireless rapida con supporto standard WPC e PMA
FOTOCAMERA
posteriore dual camera:
– 12 Megapixel grandangolare, tecnologia Dual Pixel, doppia apertura focale F1.5/F2.4, fast Autofocus, stabilizzatore ottico
– 12 Megapixel zoom ottico 2x, apertura focale F2.4, fast Autofocus, stabilizzatore ottico
anteriore 8 Mega Pixel, F1.7
note avvio rapido, Dual-Pixel, autofocus laser, registrazione video 4K, super slow motion 960fps a 720p, sensore 4:3
SENSORI
standard iride, giroscopio, prossimità, accelerometro, luminosità, bussola, cardiofrequenzimetro
impronte digitali sì, nella scocca posteriore
infrarossi no
sistema satellitare GPS, Glonass, Beidou, Galileo
DIMENSIONI e MATERIALI
misure 161,9 x 76,4 x 8,8 mm
peso 201 grammi 
materiali metallo + gorilla glass
impermeabile sì, IP68
NOTE VARIE
altoparlanti stereo, nella cornice inferiore e capsula auricolare – con Dolby Atmos
connettività Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac (2.4/5GHz), VHT80 MU-MIMO, 1024QAM
tipo sim nano sim (Dual Sim per modelli non brandizzati)
tipo usb 3.1, type C
bluetooth 5.0
jack audio 3,5mm
radio fm no

.

S PEN

Dopo anni di assenza di vere novità, con il Note 9 Samsung ha deciso di stravolgere l’S Pen.
Dal punto di vista estetico rimane esattamente come quella degli ultimi precedenti modelli, ma al suo interno troviamo una batteria (in realtà un supercondensatore che tiene la carica) e i circuiti per supportare la connettività Bluetooth BLE (Low Energy).

Due particolari che garantiscono alla SPen del Note 9 funzioni remote come:

  • possibilità di sblocco dello smartphone
  • controllare il lettore musicale
  • controllare la fotocamera
  • controllare le presentazioni
  • lanciare determinate applicazioni o azioni

Inoltre il pulsante della nuova S Pen ora supporta il singolo click, il doppio click e la pressione prolungata (personalizzabili dall’utente).

La ricarica della S Pen avviene per induzione quando si trova all’interno del Note 9.
Samsung garantisce 30 minuti di autonomia (in standby) con soli 40 secondi di carica.
Il suo raggio di azione è invece di 10 metri su spazi aperti.

Confermate le funzionalità classiche di scrittura (che non utilizzano la batteria interna), con riconoscimento della pressione fino a 4096 livelli differenti.

Ecco un’infografica Samsung che illustra tutte le caratteristiche della nuova SPen del Note 9.

clicca per ingrandire

SOFTWARE

Con il Galaxy Note 9 debutterà in casa Samsung la versione Oreo 8.1  del sistema operativo Android e la nuova personalizzazione Samsung Experience 9.5.

Non manca neppure una nuova versione di Samsung Dex, ora attivabile con un semplice cavo HDMI/USB TypeC.

La versione di Samsung DeX del Note 9 è inoltre in grado di supportare la modalità Dual, con la quale è possibile utilizzare contemporaneamente lo schermo dello smartphone e il monitor esterno.

Presente anche il supporto alla S Pen utilizzabile come mouse.

 

PREZZO E DISPONIBILITA’

Il Galaxy Note 9 N960F arriverà in Italia sia nella variante da 128 GB che quella da 512 GB e 8GB di memoria RAM.
I prezzi di listino ufficiale per le versioni Dual Sim nobrand sono rispettivamente di 1029€ e 1279€.
I preordini sono già partiti, mentre la commercializzazione inizierà dal 24 agosto.

Per maggiori informazioni: Galaxy Note 9 – ecco i prezzi ufficiali, i colori e le date di vendita in Italia. Purtroppo nessuna offerta.

APPROFONDIMENTI

 

Continuate a seguirci per i nostri articoli di approfondimento.

Intanto fateci sapere nei commenti le vostre impressioni sia sul Note 9 che sulla nuova SPen.