Con il Mi Mix 3 è Xiaomi a presentare il primo smartphone 5G, con 10 GB di Ram e quasi tutto schermo

Le novità tecnologiche attese per il prossimo anno nel mondo degli smartphone sono diverse, ma ad anticiparle prima di tutti gli altri al momento è Xiaomi.

La società cinese ha oggi ufficializzato il Mi Mix 3, il primo telefono commerciale a poter vantare il supporto al 5G (sebbene tale versione sia prevista solo per il primo trimestre 2019), un quantitativo di memoria RAM di ben 10 GB ed un display Amoled che ricopre quasi tutta la parte frontale con un rapporto screen-to-body ratio del 93,4% (uno dei più elevati).

Caratteristica che Xiaomi è riuscita ad ottenere senza dover ricorrere al notch o fori nel display grazie ad un particolare meccanismo di scorrimento magnetico della scocca che nasconde le due fotocamere frontali (24+2 MP) e che permette anche di avviare rapidamente varie funzionalità (rispondere al telefono, scatto rapido, accesso a schermata collegamenti, ecc…).

Ecco tutte le specifiche del Mi Mix 3:

Display: 6,4″ Amoled Full HD+
Cpu: Snapdragon 845
Ram: 6/8/10 GB 
Memoria interna: 128/256 GB non espandibili
Batteria: 3850 mAh con ricarica wireless 10W
Fotocamera Posteriore: 12 MP+12MP
Fotocamera Anteriore: 24 MP+2MP
Altro: Bluetooth 5.0, USB Type C, no porta jack audio 3,5 mm, 

Il prezzo della versione più costosa dello Xiami Mi Mix 3 dovrebbe aggirarsi intorno ai 630€.

Chissà se Samsung con i Galaxy S10 riuscirà a fare ancora meglio. Voi che ne pensate?

 

fonte miui.com