Qualcomm migliora ancora la tecnologia di ricarica rapida degli smartphone: con Quick Charge 3.0 da 0 all’80% in soli 35 minuti

Mentre si attendono sul mercato nuove tecnologie in grado di aumentare in maniera significativa l’autonomia delle batterie degli smartphone senza compromettere più di tanto lo spazio occupato, gli sforzi dei vari produttori al momento si concentrano sulla diminuzione dei tempi totali di ricarica.

Con i Note 5 e Galaxy S6 Edge+ abbiamo già visto come la Samsung abbia fatto alcuni sforzi per tentare di accorciarli ulteriormente (leggi articolo), ma la terza generazione della tecnologia Quick Charge della Qualcomm dovrebbe garantire miglioramenti più netti.

qualcomm quick charge 3.0

Con il Quick Charge 3.0 infatti sarà possibile ricaricare gli smartphone da 0 all’80% in soli 35 minuti, quindi circa il 27% più velocemente rispetto ai modelli compatibili con i protocolli Quick Charge 2.0.

Il merito di questo miglioramento è dovuto soprattutto al nuovo metodo di gestione della carica erogata. Mentre con il Quick Charge 2.0 erano previsto solamente 4 determinati voltaggi (5V, 9V, 12V e 20V), il Quick Charge 3.0 ne consente molti di più consentendo di raggiungere tutti i valori da 3,6V fino a 20V con incrementi di soli 200 mV.

Il Quick Charge 3.0 sarà supportato da tutti i chipset prodotti dalla stessa Qualcomm Snapdragon 820, 620, 618, 617 e 430, ma sicuramente per le varianti dei Galaxy basati sui chipset Exynos la Samsung prevederà una analoga tecnologia compatibile proprio come fatto con gli ultimi modelli presentati.

Per maggiori informazioni su come sia possibile ricaricare in tempi più rapidi del normale gli smartphone vi rimandiamo al nostro articolo di approfondimento.

 

fonte qualcomm.com