Il punto della situazione su Android 4.0

 

In questi ultimi giorni sono molte le cose successe e che riguardano da vicino i possessori di un Galaxy SII.

Il 13 marzo sono stati infatti rilasciati per la Korea, Polonia, Ungheria e alcuni paesi del Nord Europa i primi aggiornamenti basati su Android 4.

Non tutti però sanno che Samsung ha continuato il roll-out degli update in via ufficiale un po' in tutti i continenti, smentendo indirettamente chi parlava di un probabile ritardo.
Il Sud-est asiatico è ormai quasi interamente coperto (Hong Kong, Indonesia, Filippine, Taiwan e Korea), così come l'Asia meridionale.

Tra i mercati principali al momento rimangono esclusi solamente i maggiori paesi europei, ma è probabile che nelle prossime ore  la situazione possa cambiare.

 

Fortunatamente molti degli ultimi firmware basati su Ice Cream Sandwich, in particolare quelli con data di build successiva all' 8 marzo, sono privi di alcuni problemi che avevamo evidenziato per la versione I9100XXLPQ.

Nella giornata di ieri abbiamo avuto modo di provare il firmware indonesiano I9100DXLP7 e quello I9100ZSLPE di Hong Kong.
Ebbene il problema del doppio invio degli sms con programmi di terze parti non si presenta più, inoltre anche lo scrolling è migliorato (anche se non ci sembra ancora ai livelli degli ultimi firmware italiani Gingerbread).

 

Buone notizie anche per gli appassionati del modding.
Col rilascio dei sorgenti ICS Samsung avvenuto nella giornata di ieri, molti team di sviluppatori si sono già messi al lavoro per studiare a livello di codice tutti i cambiamenti apportati dalla casa koreana.

Purtroppo ci vorrà ancora del tempo per vedere kernel modificati specifici per Android 4 o versioni di rom cucinate basate sui sorgenti AOSP.
Le differenze sono infatti sostanziali e solitamente in queste fasi occorre affrontare anche delle difficoltà di natura tecnica.

Il rilascio dei sorgenti, contrariamente da quanto è stato riportato da molti, da solo non basta a risolvere tutti i problemi e difficoltà in progetti quali CyanogenMod o MIUI Rom.

 

In ogni caso il team cyanogen ci sono buone probabilità di vedere risolti i bug della fotocamera che riguardano le loro rom.
Per la cronaca l'ultima nightly rilasciata è basata proprio sugli ultimi sorgenti del kernel Samsung.

 

[p1]