Google ufficializza Android N. Ecco le principali novità della prossima versione di android

Un po’ a sorpresa e con un paio di mesi di anticipo rispetto all’edizione 2016 del Google I/O fissata per il 18 maggio, Google ha già ufficializzato quella che sarà la prossima versione del suo sistema operativo, per ora conosciuto con il nome in codice di Android N.

L’annuncio è stato dato attraverso il sito android-developers.blogspot.it e a seguire sono state rilasciate anche le prime developer preview destinate agli sviluppatori in possesso di un Nexus.

Le novità previste con Android N sono diverse e anche importanti.

La prima riguarda il supporto nativo da parte di Android al Multi-Window, una funzionalità che permette di avere contemporaneamente sullo schermo ben due applicazioni, proprio come quella presente già da anni sui Samsung Galaxy.

android n - multiwindow

Ecco un video di esempio:

Sempre nell’ambito del multitasking, Android N prevede la funzione PiP (Picture-in-Picture) con la quale l’utente può guardare un video in una piccola finestra popup mentre utilizza altri programmi (ma sembra destinata solo ad Android TV).

android n - pip

Per favorire il passaggio da un’applicazione all’altra sono state ingrandite le anteprime della schermata App Recenti.

android n app recenti

Grazie ad un nuovo set di API gli utenti potranno rispondere rapidamente ai messaggi ricevuti direttamente dal menù a tendina.

android n - notifiche

Previsto anche miglioramenti al raggruppamento delle notifiche generate dalle app.

android n - notifiche 2

Per consentire un maggiore risparmio energetico Google ha migliorato la funzione Doze di Marshmallow che ora entrerà in funzione non appena l’utente spegne lo schermo del suo telefono e non soltanto dopo un prolungato periodo di standby.

Interessante la nuova funzionalità Data Saver, una modalità che permette di ridurre il traffico Internet con anche la possibilità di bloccare quello generato dalle applicazioni in background.

android n - risparmio traffico

Confermato il nuovo menù impostazioni di cui vi avevamo già parlato con una barra laterale a scomparsa che permette di accedere rapidamente da una sezione all’altra quando ci si trova all’interno di un sotto menù.

android n - menu impostazioni

Nella prima developer preview di Android N è prevista pure la Modalità Notte, un’opzione che permette di avere una grafica del sistema operativo più scura o volendo di applicare un filtro rosso allo schermo per rilassare la vista.
A quanto pare la modalità notte può attivarsi anche in automatico in base all’ora o alla posizione in cui ci si trova.

android n - notte

Di seguito due prime video panoramiche su Android N.

Queste sono solamente alcune delle novità emerse fino ad ora su Android N, ma non essendo ancora una versione definitiva molte cose potrebbero cambiare nel corso dei prossimi mesi.
La release finale è infatti prevista solamente per la fine dell’estate.

Che cosa ne pensate fino ad ora?

 

via androidpolice.com