Altro firmware leaked Android 4.0.1 per Galaxy S2

 

Da pochissimi minuti i ragazzi di samfirmware hanno condiviso sul loro sito un nuovo firmware per Samsung Galaxy  S2 basato su Android 4.0.
Si tratta della versione I9100XXKP2 che segue la I9100XXKP1 rilasciata qualche giorno fa.

Stiamo parlando sempre di firmware di test non ufficiali, quindi se ne raccomanda l'installazione solo ad utenti esperti.
E' anche inutile aspettarsi chissà quali miglioramenti di prestazioni e stabilità visto che la data di build risale all' 8 dicembre, in pratica il giorno dopo a quello dell' XXKP1.

 

Per chi volesse provarlo riportiamo alcune indicazioni utili. Purtroppo con il precedente firmware su diversi siti abbiamo visto procedure prive di senso e anche inutili. 
Noi raccomandiamo sempre la massima attenzione quando si fanno queste cose.

 

ATTENZIONE:  anche l'installazione del firmware I9100XXKP2 comporta l'incremento del contatore delle rom e la comparsa del  triangolo giallo all'avvio. Questo a causa del kernel di test presente all'interno del firmware.

Si raccomanda inoltre di effettuare un backup completo da recovery per evitare possibili problemi come ad esempio la corruzione dell'imei.

  1. Scaricare il firmware I9100XXKP2 ed estrarne il contenuto in C:\ (password samfirmware.com).
    Vi ritroverete i seguenti quattro file:
    – I9100_APBOOT_I9100XXKP2_CL17109_REV02_eng_mid_ship.tar.md5
    – I9100_CODE_I9100XXKP2_CL17109_REV02_eng_mid_ship.tar.md5
    – MODEM_I9100XXKP1_REV_02_CL1085642.tar.md5
    – I9100_KERNEL_I9100XXKP2_CL17109_REV02_eng_mid_ship.tar.md5

     

    SCONSIGLIAMO VIVAMENTE di utilizzare il primo file (APBOOT). Si tratta di un nuovo Bootloader. Essendo un firmware di test temporaneo non ha senso installarlo, potrebbe crearvi problemi nell'usare altri firmware.

  2. Per l'installazione utilizzare solo i file CODE e MODEM configurando i campi di odin nel seguente modo:

    – PDAI9100_CODE_I9100XXKP2_CL17109_REV02_eng_mid_ship.tar.md5
    – PHONEMODEM_I9100XXKP1_REV_02_CL1085642.tar.md5

    Lasciare inalterate le altre voci. Il kernel è già compreso nel PDA e quindi non occorre inserirlo manualmente.

  3. Il primo avvio solitamente richiede diversi minuti, necessari per il completamento della fase di installazione.
     
  4. Se qualche passaggio non vi è chiaro evidentemente non avete ancora le basi. Vi consigliamo pertanto di leggere la nostra guida su odin o abbandonare l'installazione.

 

Continuate a seguire l'articolo per gli eventuali aggiornamenti.