Samsung annuncia di entrare nel settore delle auto per renderle più tecnologiche e sicure

Con un articolo nella versione internazionale del suo blog, nella giornata di oggi Samsung Electronics ha annunciato di voler entrare seriamente nel settore dell’industria automobilistica concentrandosi sullo sviluppo di tecnologie per le auto connesse e a guida autonoma.

Per fare questo la società koreana ha stanziato un fondo di ben 300 milioni di dollari e avviato con la Harman (società acquisita nel novembre 2016) una divisione che si occuperà esclusivamente di sviluppare soluzioni per l’intelligenza artificiale, il calcolo ad alte prestazioni, la connettività, l’aumento della sicurezza su strada e sensori smart che faranno parte della prossima nuova generazione di veicoli.

schema sistema ADAS (Advanced driver-assistance systems)

Lo scopo non è soltanto quello di agevolare la guida degli automobilisti, ma anche quello di rendere più sicure le strade e ridurre il numero di incidenti.

Il primo investimento annunciato da Samsung è quello fatto nella TTTech, azienda austriaca già leader in questo settore, che va ad aggiungersi ad altri effettuati in varie startup specializzati in vari ambiti come AImotive, Renovo, QuanergyTetraVue, OculiiAutotalksValens e Graphcore.

Samsung ha infine dichiarato di avere tutte le licenze necessarie per condurre su strada in Corea del Sud e California i test di auto senza conducente che si guidano da sole.

Ovviamente Samsung non produrrà automobili, ma collaborerà insieme alle varie case automobilistiche.

 

fonte Samsung