Brutto periodo per Samsung SDI: un suo stabilimento cinese in fiamme a causa di batterie al litio difettose dismesse [VIDEO]

Davvero un brutto periodo per Samsung SDI, la divisione del gruppo Samsung che tra le altre cose si occupa anche della produzione di batterie e che di recente è balzata alla cronaca per le esplosioni del Note 7.

Nelle prime ore di questa mattina all’interno del suo stabilimento cinese di Tianjin (città di quasi 8 milioni di abitanti) si è infatti sviluppato un forte incendio, domato completamente soltanto da poco.

Secondo quanto riportato dai soccorsi le fiamme sono nate nell’area destinata allo stoccaggio dei materiali dismessi, in particolare quello delle batterie al litio difettose.
Per spegnerlo sono dovuti intervenire ben 110 uomini e 19 autocarri dei vigili del fuoco, ma almeno l’incendio non ha provocato alcun ferito o si è esteso nelle aree dedicate alla produzione.

Ricordiamo che di recente Samsung SDI per la vicenda delle batterie difettose del Note 7 è stata costretta ad investire oltre 129 milioni di dollari per migliorare il controllo qualità dei suoi prodotti.
E questa notizia, che ha ormai già fatto il giro del web e che ha dato vita a molte speculazioni e teorie più disparate, di certo non le sarà di aiuto per ripulire la propria immagine.

 

fonte reuters.com