Grazie ad un programma a punti Samsung conta di aumentare gli utilizzatori dei suoi servizi. Con Samsung Pay ci è riuscita

Per cercare di diffondere maggiormente i suoi servizi, Samsung Electronics lo scorso anno proprio in questo periodo ha lanciato un programma di fedeltà chiamato Samsung Rewards.
Ogni utente che decide di utilizzarli riceve in cambio un certo ammontare di punti utili per acquistare prodotti dallo shop Samsung o applicazioni dallo store Galaxy Apps.

Una mossa vincente a giudicare dai dati provenienti dal mercato USA sulla crescita di Samsung Pay, il servizio per i pagamenti elettronici della società koreana.

In un solo anno, grazie al programma Samsung Rewards, l’uso di Samsung Pay è cresciuto infatti di ben il 48%, con una media di transazioni mensili per carta pari ad 1,3, il doppio dei concorrenti Apple Pay e Android Pay.

Secondo i dati rilasciati da Samsung, da quando è stato lanciato il suo programma di fedeltà ha registrato una crescita di ben il 25% su base mensile, con oltre 1 milione di nuovi iscritti nella sola prima settimana di novembre.

Oltre a Samsung Pay Samsung Rewards è presente anche in altri servizi come Samsung Health, Samsung Bixby e il browser Samsung Internet (per i pagamenti via web), ma purtroppo ad oggi risulta attivo solamente negli Stati Uniti.

Speriamo però che presto venga esteso pure all’Europa.

 

fonte Samsung 1,2,3businessinsider.com, si ringrazia per la segnalazione centrale