Samsung Pay previsto anche per i Galaxy di fascia bassa. Sarà lo stesso anche per il lettore di impronte digitali?

Tra le novità più importanti presentate quest’anno dalla Samsung troviamo anche Samsung Pay, un servizio di pagamento elettronico basato su smartphone che si propone di essere più sicuro e anche versatile rispetto ai tradizionali pagamenti effettuati con le tradizionali carte di credito o debito.

samsung pay note 5

Anche se Google e Apple stanno puntando molto su dei servizi analoghi (Android Pay e Apple Pay), la tecnologia utilizzata dalla Samsung si propone di essere compatibile fin da subito con la quasi totalità dei POS dei negozi.

Purtroppo si tratta di una caratteristica che per ora può essere utilizzata solo da chi possiede un top di gamma Galaxy S6 e Note 5, ma secondo le intenzioni della Samsung in futuro dovrebbe arrivare anche sui Galaxy destinati alla fascia bassa del mercato.

samsung pay lettore impronte

Se così fosse è molto probabile che pure sui modelli low cost vedremo comparire un lettore per le impronte digitali, proprio come era stato già anticipato da alcuni rumor dei mesi scorsi (l’inserimento di una semplice password renderebbe l’intero sistema di pagamento poco pratico).

Ricordiamo che Samsung Pay dovrebbe fare il suo debutto in Europa solamente verso la fine dell’anno.
Qui maggiori informazioni su questa tecnologia.

 

via androidauthority.com