Oltre che con il root Samsung Pay non funzionerà neppure se la crittografia del dispositivo è abilitata

A quanto pare chi deciderà di utilizzare l’innovativo sistema di pagamento Samsung Pay presentato quest’anno dalla casa koreana dovrà rinunciare definitivamente alla funzione di crittografia del dispositivo offerta dal sistema operativo android.

samsung-pay-galaxy-s6

A rendere nota l’incompatibilità tra questi due servizi è stato direttamente il supporto tecnico della Samsung, che in risposta ad un utente ha chiarito che Samsung Pay risulta utilizzabile solo se la memoria dello smartphone non è stata crittografata.

crittografia galaxy s6 (2) crittografia galaxy s6 (1)

Ricordiamo che Samsung Pay non può essere usata neppure se sul dispositivo sono presenti i permessi di root, ma se questa limitazione è comprensibile quella della crittografia lascia invece piuttosto perplessi per due motivi:

  1. non si tratta altro che di una funzione che contribuisce ad aumentare la sicurezza dei dati personali dell’utente
  2. sui prossimi dispositivi che usciranno con Android 6 Marshmallow preinstallato Google impone che la crittografia della memoria sia già abilitata di base (leggi approfondimento)

samsung pay root

Per ora Samsung Pay risulta disponibile solamente negli Stati Uniti e in Korea, mentre in Europa non è ancora stata stabilita una data di lancio certa.

Qui maggiori informazioni su Samsung Pay.

 

via xda-developers.com