Samsung rafforza la sua leadership nel settore mobile vendendo il doppio di Apple, che ora rischia di farsi superare da Huawei

Dopo il nuovo record dei profitti e l’aver superato Intel come primo produttore di chip al mondo, il secondo trimestre dell’anno si rivela sempre più positivo per l’intera Samsung Electronics.

Secondo gli ultimi dati provenienti dalla società di ricerca Strategy Analytics, l’azienda koreana in questo periodo sarebbe riuscita a rafforzare ulteriormente la sua leadership nel mercato degli smartphone raggiungendo un numero di spedizioni pari a circa 79 milioni di unità, quasi il doppio di quelle di Apple.

E sebbene il market share della Samsung rispetto allo scorso anno sia sensibilmente calato a causa della forte concorrenza dei produttori cinesi, il suo principale rivale continua a perdere preziosi punti percentuali rischiando di farsi superare a breve anche da Huawei (tutto quindi dipenderà dal successo dei prossimi iPhone 8).

Sempre secondo Strategy Analytics, grazie ai Galaxy S8 Samsung sarebbe poi riuscita ad innalzare il prezzo medio di vendita dei suoi smartphone, portandolo dai 232 dollari dello scorso anno ai 235 dollari del periodo che va da aprile a giugno.

Cifra però ben lontana dai 289 dollari del 2013, l’anno del Galaxy S4 e Note 3. Prova che da allora il produttore koreano ha puntato sempre di più anche sulla fascia bassa.

 

fonte strategyanalytics.com