Grazie ad un accordo tra Samsung e Tim sul Galaxy Apps e Theme Store è possibile fare acquisti anche tramite credito telefonico

Grazie ad un recente accordo siglato tra Samsung e Tim ora anche sullo store Galaxy Apps è possibile effettuare acquisti utilizzando il proprio credito telefonico Tim.

A differenza del Play Store di Google, dove questa possibilità esiste già da diversi anni (e tra l’altro per tutti i principali operatori telefonici italiani), sullo store della Samsung fino a ieri l’acquisto di app o giochi poteva infatti essere effettuato solo se si possedeva una carta di credito/debito oppure un conto PayPal.

Purtroppo il Galaxy Apps non offre molti contenuti interessanti e anche i suoi prezzi non sono poi alla fine più vantaggiosi di quelli offerti dal market di Android, ma almeno l’opzione del pagamento tramite il credito TIM può essere sfruttata anche sul Samsung Theme Store per l’acquisto dei temi della TouchWiz.

Di seguito il comunicato ufficiale.

TIM e Samsung annunciano l’avvio del servizio di “carrier billing” che consente ai clienti di linee mobili TIM  l’acquisto di app e contenuti per i propri smartphone, tablet e smartwatch Samsung sul Galaxy Apps di Samsung utilizzando il credito telefonico. Sul Galaxy Apps è possibile accedere alla migliore selezione di applicazioni ottimizzate per i dispositivi Samsung, dalle utilities ai giochi, dai temi per modificare l’interfaccia del proprio Galaxy a offerte esclusive e vantaggiose, fino alle app per gli smartwatch Gear. Grazie al nuovo servizio, i clienti TIM potranno effettuare gli acquisti sull’app store di Samsung senza la necessità di una carta di credito e in modo semplice e immediato. In particolare, accedendo con il proprio account Samsung, basterà scegliere i contenuti e selezionare l’opzione di pagamento relativa all’addebito telefonico TIM. Al termine della procedura  verrà effettuato il download dell’applicazione acquistata e scalato il relativo costo dal credito del cliente. Con la stessa procedura sarà possibile comprare anche i contenuti in-app disponibili. In tal caso il contenuto verrà selezionato all’interno di un’applicazione scaricabile dal cliente sul proprio device.

Voi avete mai acquistato qualcosa sul Galaxy Apps?

 

fonte Tim 1, 2