Emerse le prime specifiche del Galaxy A8s, il primo Samsung con display hole: tripla cam, ampia memoria ma forse niente Amoled

Continuano ad emergere dettagli sul Galaxy A8s, il primo smartphone Samsung caratterizzato dall’assenza di cornici frontali e da uno schermo di tipo hole, ossia con un piccolo foro per la fotocamera.

Dopo aver mostrato il possible design finale attraverso una serie di render, il sito tedesco AllAboutSamsung ha ora diffuso anche le prime specifiche tecniche del dispositivo.

Per lo schermo si parla di una diagonale da 6,39″ con risoluzione FHD+, quindi sempre con il formato 18,5:9 introdotto per la prima volta dai Galaxy S8.
Il pannello dovrebbe essere realizzato dall’azienda cinese BOE, pertanto dovrebbe trattarsi di un LCD e non un Amoled.

Essendo uno smartphone indirizzato alla fascia media del mercato il processore è soltanto uno Snapdragon 710, in compenso però il Galaxy A8s potrà contare su ben 6 GB di RAM LPDDR4 e 128 GB di memoria interna.

Le fotocamere posteriori saranno tre come per il Galaxy A7 2018: quella principale da 24 Megapixel e le altre due da 5 e 10 Megapixel.
La fotocamera anteriore è di 24 Megapixel e si trova in corrispondenza di un foro con il diametro di 6,7 mm in alto a sinistra dello schermo.

Per la batteria si parla invece di 3400 mAh ricaricabile tramite una porta USB Type-C.

La stessa fonte è in possesso anche delle dimensioni esatte dello smartphone: 159,11 x 74,88 x 7,38 mm.

Il Galaxy A8s dovrebbe entrare in commercio nel gennaio 2019, ma non è da escludere che Samsung riesca presentarlo già per la fine di quest’anno.

In attesa di ulteriori conferme e di conoscere il prezzo, voi che ne dite di questo smartphone?