Samsung si prepara ad avviare la produzione dei display OLED per i suoi primi smartphone pieghevoli

L’era degli smartphone pieghevoli potrebbe essere più vicina di quanto si pensi.

Secondo le ultime informazioni in possesso del media koreano Etnews, Samsung Display sarebbe già pronta ad avviare presso il suo stabilimento coreano Asan Tangjung A3 la produzione dei loro primi schermi OLED.

La prima fase, che dovrebbe avere già inizio entro le prossime settimane e terminare per la fine dell’estate, sarà però soltanto una produzione pilota con lo scopo di ottimizzare il processo produttivo sia in termini di costi che di qualità.

foto concept

A settembre ci sarà poi una seconda fase che permetterà al colosso dell’elettronica di avviare entro la fine dell’anno la produzione di massa su vasta scala con una capacità produttiva di 100.000 unità.

Il vero obiettivo è quello di riuscire a produrre almeno 1 milione di smartphone pieghevoli nel corso del 2019, l’anno in cui dovrebbero essere finalmente messi in commercio con la speranza che riescano a ridare vita ad un mercato ormai caratterizzato da una crescita stagnate.

Vedremo se sarà veramente così oppure ci sarà l’ennesimo rinvio.
Per ora sulle caratteristiche dei primi Galaxy pieghevoli non c’è ancora nulla di certo ma si presume che saranno molto diversi dal prototipo trapelato settimane fa.

 

fonte etnews.com