Prime indiscrezioni sulle funzionalità del Bixby Speaker, l’altoparlante intelligente della Samsung dotato forse di un display

Tra i nuovi prodotti attesi entro l’anno da parte di Samsung c’è anche il Bixby Speaker, un altoparlante basato sull’intelligenza artificiale Bixby (molto probabilmente la versione 2.0) in grado di competere con i vari Google Home, Apple HomePodAmazon Echo.

Il suo arrivo era stato confermato mesi fa da DJ Koh in persona, ma ora sul web iniziano a trapelare le prime caratteristiche del dispositivo.

apple homepod / google home / amazon echo

Il nome in codice di Bixby Speaker è “Lux” (in latino luce), forse un riferimento allo schermo che lo distinguerà.
Da quanto si apprende è previsto anche il supporto ad alcune gesture, come ad esempio quella per zoomare o scorrere una lista.

Il punto di forza sarà ovviamente la parte audio, simile a quella di Google Home ma con qualche funzionalità in più.
Ad esempio oltre a poter scegliere il proprio servizio musicale preferito (es. Spotify), il Bixby Speaker può essere connesso ad altre unità per riprodurre contemporaneamente lo stesso brano.

Samsung avrebbe inoltre previsto la possibilità di selezionare la direzione del suono (c’è anche una modalità automatica).

Il Bixby Speaker potrà essere gestito attraverso un’apposita app da smartphone e ovviamente anche tramite la voce grazie all’assistente vocale Bixby Voice integrato, in tutto e per tutto uguale a quello dei vari smartphone Galaxy S8/S9 e Note 8 (con la differenza che si potrà scegliere se consentirne l’utilizzo da una voce qualsiasi o soltanto la nostra).

Per ora la data esatta della presentazione non è ancora nota, così come il possibile prezzo e in quali mercati arriverà.
Ma se Samsung non estenderà presto il supporto di Bixby Voice a nuove lingue, difficilmente il lancio del prodotto avverrà in mercati diversi dalla Corea del Sud, Stati Uniti e Cina.

 

via sammobile.com