Apple contribuisce ancora agli utili di Samsung stipulando un nuovo contratto miliardario per la fornitura di display Oled

Per un’azienda come Samsung Electronics l’impatto economico di un disastro come quello che ha coinvolto Samsung Mobile con i Note 7 (vedi risultati finanziari Q3 2016) può essere facilmente sopportabile nel bilancio finale grazie agli utili ottenuti dalle sue altre divisioni.

E a fare le fortune del gruppo koreano lo scorso anno è stata soprattutto la divisione incaricata della produzione dei pannelli Oled, di cui Samsung detiene ormai oltre il 90% del market share.

Merito anche di clienti come Apple, che per assicurarsi questa tanto disprezzata ma avanzata tecnologia per i suoi prossimi iPhone 8 è stata costretta a stipulare con l’eterno rivale dei contratti per l’acquisto di un totale di 160 milioni di pannelli Oled.

Secondo il ben informato The Korea Herald la fornitura da parte di Samsung delle prime 100 milioni di unità era già avvenuta a fine 2016, ma la casa di Cupertino proprio in questi giorni ha stipulato un secondo contratto per garantirsi ulteriori 60 milioni di pannelli, per un prezzo di circa 5 trilioni di won (4,3 miliardi di dollari).

Una cifra davvero importante, che come vedete equivale ai profitti raggiunti dal gruppo Samsung Electronics in un intero trimestre.