Samsung rassicura i suoi utenti: noi non riduciamo le prestazioni della CPU con aggiornamenti software

Si è parlato molto in questi giorni di Apple che ha ridotto con degli aggiornamenti software le prestazioni degli iPhone meno recenti (anche fino a metà) per allungarne la vita della batteria senza neppure avvisare gli utenti (qui il nostro articolo).

Una furbata che ora le costerà diverse class action negli Stati Uniti, Australia, Corea del Sud e probabilmente anche in tanti altri mercati.

Ovviamente i concorrenti non hanno perso tempo per cavalcare a proprio favore l’onda mediatica che l’ha investita.
Tra questi troviamo anche Samsung Electronics, che per l’occasione ha emesso un breve comunicato con il quale fa sapere ai propri clienti di non aver mai adottato misure simili per i suoi Galaxy e che la vita delle batterie al loro interno è regolata da algoritmi software che gestiscono sia la corrente che la durata di carica.

Samsung Electronics Co., LTD .: La qualità del prodotto è stata e sarà sempre la priorità massima di Samsung Mobile. Noi assicuriamo una maggiore durata della batteria dei dispositivi mobili Samsung attraverso misure di sicurezza multi-strato, che includono algoritmi software che regolano la corrente di carica della batteria e la durata della carica. Non riduciamo le prestazioni della CPU attraverso degli aggiornamenti software nel corso del ciclo di vita del telefono.

Immancabile poi il solito riferimento alle rigorose procedure di test che Samsung ha adottato in seguito alle esplosioni dei Note 7 e che dal 2017 vengono svolte su tutti i suoi dispositivi mobile commercializzati.

 

via phonearena.com