Lascia Samsung Rhee In-jong, il padre di Bixby, Knox e Samsung Pay. Ufficialmente però per motivi personali

E così Rhee In-jong, il responsabile della ricerca e sviluppo del software e dei servizi dell’intera divisione Mobile, lascia Samsung Electronics.

Per chi non lo conoscesse parliamo del dirigente che ha dato avvio e per anni ha guidato molti progetti importanti come Knox, Samsung Pay e di recente anche l’assistente virtuale Bixby.

La notizia arriva oggi dai principali media koreani, che parlano di dimissioni date per motivi personali legate al trasferimento di sua figlia in Iraq come ufficiale dell’esercito americano.
Rhee ha ritenuto infatti che per svolgere al meglio il suo ruolo di padre dovesse lasciare il suo lavoro all’interno della Samsung.

Di recente Rhee era stato anche rimosso (ma non è chiaro se per sua volontà o per una decisione dei vertici Samsung) come responsabile dello sviluppo del progetto Bixby, poi affidato a Chung Eui-seok.

Sebbene fosse nell’aria, sorprende comunque la sua uscita di scena totale e improvvisa dalla società koreana.
Ma quello che c’è veramente dietro all’intera vicenda non lo sapremo mai.

Noi però non possiamo che augurare il meglio a Rhee In-jong.

 

fonte koreaherald.com