twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Lug 152018
 

Una recente e preoccupante indagine ha sottolineato come oggi gli italiani siano sempre più dipendenti dallo smartphone (per 6 persone su 10 è il dispositivo tecnologico più utilizzato), ma anche estremamente impreparati in fatto di sicurezza (l’88% si considera al sicuro, mentre il 37% non sa neppure cos’è il backup).

Per sensibilizzare maggiormente i propri consumatori su questo importantissimo tema Samsung Italia ha così deciso di stilare e divulgare attraverso il proprio sito 11 semplici regole utili per proteggere il proprio smartphone.

Ve le riassumiamo di seguito.

  1. Impostare un blocco schermo. Quelli più sicuri sono impronte digitali o scansione dell’iride, mentre per le password meglio evitare quelle più scontate come il nome, date di nascita o sequenze del tipo 123456 e 0000.
  2. Mantenere attivo anche il PIN per lo sblocco e l’utilizzo della scheda SIM, magari personalizzandolo con uno più facile da ricordare e diverso da quelli soliti predefiniti.
  3. Assicurarsi che la cifratura della memoria dello smartphone sia abilitata (da Marshmallow in poi in tutti i telefoni Android lo è già di base per volere di Google) in modo che in caso di furto un malintenzionato non possa accedere ai dati salvati all’interno.
    Per una maggiore sicurezza si può anche abilitare la funzione di Avvio Protetto (un ulteriore codice PIN che impedisce il boot del telefono).
  4. Abilitare i controlli da remoto del proprio dispositivo per poterlo così bloccare e localizzare in caso di furto o smarrimento.
    Sui Galaxy è possibile farlo sia tramite l’apposita funzione di Google che quella della Samsung.
  5. Mantenere il dispositivo sempre aggiornato. Gli aggiornamenti permettono di correggere vulnerabilità e garantire la perfetta funzionalità del dispositivo nel corso del tempo.
  6. Installare le applicazioni solo dagli store ufficiali, ossia Google Play Store  e Samsung Galaxy Apps.
  7. Fare attenzione quando si scarica una nuova app, soprattutto per eventuali autorizzazioni e permessi richiesti sospetti o non indispensabili.
  8. Stare attenti quando si forniscono informazioni personali, soprattutto dopo aver cliccato su un link arrivato per email. Il phishing oggi è una delle truffe più diffuse.
  9. Samsung Italia consiglia anche di attivare l’antivirus, una funzione già integrata in tutti i Galaxy (link articolo).
  10. I pagamenti via smartphone, sia online che di tipo contact-less, possono essere ulteriormente protetti con il riconoscimento dell’impronta digitale e dell’iride.
  11. Prima di rivenderlo o cederlo ad altri ricordarsi di ripristinare il dispositivo alle condizioni di fabbrica (hard reset) in modo da eliminare qualunque tipo di informazione personale presente all’interno.

Sono tutti punti che condividete?
E a voi o a qualcuno che conoscete è mai capitato di rimanere vittima di problemi di sicurezza informatica?