La politica Samsung sugli aggiornamenti “mensili” di sicurezza sempre più strana: a riceverli ogni 3 mesi ora anche i nuovi Galaxy A6

Neanche il tempo di arrivare sul mercato che per coloro che decideranno di acquistare i nuovi Galaxy A6 è già tempo di notizie sfavorevoli.

Secondo infatti quanto si apprende dal suo sito dedicato agli aggiornamenti di sicurezza, Samsung ha deciso che gli ultimi modelli di smartphone appena ufficializzati vedranno le patch “mensili” solamente ogni tre mesi.

Una politica piuttosto discutibile visto che è ben lontana dalle intenzioni iniziali del progetto “Android security patch level” varato da Google nel 2015, ossia quello di mantenere sicuri in maniera costante nel tempo un maggior numero di dispositivi Android (le patch trimestrali sono un’invenzione tutta Samsung).

Ricordiamo che di recente Samsung ha tolto dall’elenco dei dispositivi che dovrebbero ottenere le patch ogni mese pure i Galaxy S6 e che tra quelli idonei a riceverle trimestralmente troviamo anche dispositivi più recenti come i Galaxy A3 e A7 2017 o addirittura i Galaxy A8+.

Insomma difficile stabilire quali siano i reali criteri seguiti da Samsung nel rilascio degli aggiornamenti di sicurezza visto che alla fine non sembrano tenere conto né della diffusione né dell’età dei vari modelli.

 

fonte security.samsungmobile.com, via galaxyclub.nl