Il manuale dei nuovi Galaxy J 2017 conferma lo stesso software dei Galaxy di fascia alta (AOD compreso) con in più la radio FM

Ufficializzati un po’ di nascosto da Samsung Olanda qualche settimana fa, i nuovi Galaxy J 2017 dovrebbero debuttare nel mercato europeo nel corso dell’estate.

Intanto il manuale utente comparso in questi giorni sul sito del produttore koreano è già in grado di anticiparci alcune delle loro caratteristiche software, davvero interessanti per dei telefoni di fascia medio bassa visto che la maggior parte provengono dai più recenti modelli Galaxy top di gamma (ricordiamo che la versione Android preinstallata sarà Nougat 7.0).

Innanzitutto nei Galaxy J 2017 troviamo la stessa interfaccia TouchWiz dei Galaxy S8, compreso il nuovo launcher con supporto alle gesture e la possibilità di unificare app drawer e le home.

Non manca neppure il supporto ai temi con integrato lo store per gli sfondi e dei pacchetti di icone.

Interessante poi la presenza dell’Always On Display, per visualizzare ora e notifiche a schermo spento, e della funzione dell’identificazione del chiamante introdotta da Samsung a partire dai Galaxy S7 per combattere lo spam telefonico.

 

E dato che anche i nuovi Galaxy J 2017 possono vantare un lettore delle impronte digitali, preinstallato ci sarà pure il software Area Personale (Secure Folder).

Confermata inoltre la fotocamera dei Galaxy S7 con tanto di modalità PRO e HDR.

Presenti infine il Game Launcher e il Game Tools, Samsung Cloud, Manutenzione Dispositivo, il filtro luce blu, Samsung Pass e come per tutti gi Galaxy non di fascia alta anche la radio FM.

Caratteristiche software che rendono i Galaxy J 2017 ancora più appetibili e che sicuramente vorrebbero avere anche i possessori di modelli Galaxy più costosi usciti negli ultimi anni.