twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Mag 012018
 

Nonostante siano degli smartphone di fascia medio-alta introdotti nel mercato nelle prime settimane del 2018, Samsung ha deciso di lanciare i Galaxy A8 2018 con una versione Android più vecchia di oltre un anno (Nougat anziché Oreo).
La stessa sorte toccata all’epoca ai predecessori Galaxy A 2017, il cui debutto era avvenuto con Marshmallow anziché Nougat.

Come se non bastasse ieri sul web è circolata la preoccupante notizia che per loro lo sviluppo di Android Oreo sarebbe partito soltanto in questi giorni.

Ma fortunatamente non è così.
Da quanto ne sappiamo noi (con certezza) Samsung ha infatti iniziato a sviluppare i primi firmware Oreo per i Galaxy A8 2018 già all’inizio del mese di aprile e ormai anche questi modelli possono contare su diverse build sulle spalle.

Purtroppo parliamo solamente di 6 firmware beta contro gli oltre 22 disponibili per i Galaxy S7 (lo sviluppo di Oreo per loro è iniziato a febbraio), decisamente troppo pochi per sperare nell’arrivo dei primi aggiornamenti ufficiali nel giro di qualche settimana.

Inoltre facciamo presente che la versione su cui sta lavorando Samsung è ancora Android 8.0 e non la più recente Android 8.1 (ad oggi utilizzata solo per i Galaxy S9 e Note 9).

Ricordiamo che lo scorso anno i Galaxy A 2017 hanno ricevuto il primo firmware Nougat già a maggio, ma poi il roll-out si è concluso verso settembre-ottobre.

Insomma meglio mettersi comodi e armarsi di pazienza.