Samsung studia il riconoscimento dell’identità tramite le vene e una S Pen ripiegabile con funzione sostegno

Anche se forse sono destinati a rimanere su carta ancora per un lungo periodo di tempo, i due brevetti emersi di recente depositati da Samsung negli USA sono davvero interessanti.

Il primo riguarda un nuovo tipo di sensore capace addirittura di riconoscere il disegno delle vene dell’utente in modo da poterlo utilizzare come parametro per l’identificazione, proprio come accade attualmente con i lettori di impronte digitali.

samsung brevetto sensore vene

Tecnologia che potrebbe essere molto utile soprattutto per gli smartwatch.

samsung brevetto sensore vene 2

Altrettanto interessante è la S Pen che vedete di seguito.

spen pieghevole 1

Come vedete la sua particolarità è quella di poter essere ripiegata, anche quando si trova inserita all’interno dello smartphone in modo da poter essere sfruttata come sostegno per mantenerlo in piedi.

spen pieghevole 2

spen pieghevole 3

Voi li trovate utili questi progetti?

 

via phonearena.compatentlymobile.com