Samsung sta già lavorando a Bixby 3.0. Il suo debutto avverrà con i primi smartphone pieghevoli

In attesa che l’attuale versione Bixby 2.0 venga rilasciata ad un maggior numero di modelli (al momento è presente solo sul Note 9 ma con Android Pie dovrebbe arrivare anche sui Galaxy S9, Galaxy S8 e Note 8), Samsung ha già iniziato a parlare di Bixby 3.0.

Nel corso della conferenza Bixby Developer Studio che si sta tenendo oggi a Seoul, il responsabile del progetto Chung Eui-suk ha dichiarato che il suo sviluppo è in corso e che il debutto sui mercati avverrà con il lancio dei primi smartphone Galaxy pieghevoli (quini nel 2019, probabilmente nella prima parte dell’anno).

Al momento però non è emerso ancora nulla sulle possibili caratteristiche, inoltre il nome Bixby 3.0 non è ancora definitivo.

Sicuramente con la futura versione vedremo il debutto un vero e proprio market da cui l’utente potrà installare nuove funzionalità legate all’intelligenza artificiale (già presentato agli sviluppatori nel corso della Developer Conference di qualche settimana fa) e forse anche il supporto ai comandi offline (merito della NPU del nuovo Exynos 9820).

Speriamo di vederlo presto, magari insieme alle nuove lingue previste in tempi brevi da Samsung (tra cui l’italiano) e a quelle funzionalità avanzate promesse più di un anno fa.