Galaxy Note 3: la versione Snapdragon 800 con GPU Adreno 330 prima in quasi tutti i benchmark

 

Oltre che per le tante funzionalità software presenti all’interno, il Galaxy Note 3 si fa notare anche per la potenza dell’hardware.

I ragazzi di gsmarena.com sono già riusciti ad effettuare i primi benchmark per verificarne le performance e confrontarle con tutti i principali concorrenti.

Il modello utilizzato è quello dotato di processore Snapdragon 800 della Qualcomm (Quad Core 2.3 GHz Krait 400) e GPU Adreno 330, lo stesso che arriverà nella maggior parte dei mercati europei (Italia compresa).

note-3-hardware

I primi due test, Benchmark Pi e Linpack, vengono utilizzati per valutare la CPU.
In entrambi il Note 3 si posiziona primo, seguito dal nuovo LG G2 anch’esso dotato dello stesso chipset.

note-3-benchmark-1
note-3-benchmark-2

 

Per la GPU è stato scelto il GLBenchmark.

note-3-benchmark-4

 

Più generico invece il test AnTuTu, ma qui è l’LG ad avere la meglio.
Purtroppo non sono stati pubblicati i dettagli del benchmark, quindi è difficile individuare la causa esatta della differenza.

note-3-benchmark-3

Infine troviamo un test per misurare le prestazioni del browser (SunSpider), in particolare le performance del JavaScript.
note-3-benchmark-5

 

Ricordiamo però ancora una volta che i risultati dei benchmark sono sempre da prendere con le pinze, nell’utilizzo pratico infatti le cose potrebbero essere molto differenti.

Ma siamo convinti che da questo punto di vista, così come il predecessore, il Note 3 non ci deluderà.