twitter androidgalaxys.net feed rss androidgalaxys.net youtube androidgalaxys.net email androidgalaxys.net

Ott 282015
 

Secondo quanto riportato da fonti koreane la Samsung avrebbe già programmato l’avvio della produzione di massa dei suoi nuovi chipset Exynos 8890, proprio quelli che dovrebbero essere utilizzati per la costruzione delle varianti europee del Galaxy S7.

exynos Application Processors

A rendere particolari questi nuovi chipset della serie Exynos è il fatto che per la prima volta saranno basati su una CPU personalizzata dalla stessa Samsung.

Fino ad oggi infatti la compagnia koreana si limitava solamente ad usare l’architettura standard ARM, a cui aggiungeva poi la GPU e la parte modem, mentre ora questa verrà interamente modificata sulla base delle proprie esigenze proprio come fanno già da tempo società come Qualcomm e Apple.

diagramma esempio architettura Arm Cortex
2-4-CoreLink-400-systemT

Un cambiamento che dovrebbe permettere alla Samsung di aumentare il proprio business e soprattutto avere delle CPU maggiormente ottimizzate per i suoi dispositivi Galaxy.

Intanto però per le varianti del Galaxy S7 dotate del chipset Snapdragon 820 della Qualcomm (quelle destinate a Cina e Stati Uniti) le notizie non sembrano essere positive.

qualcom snapdragon galaxy s7

Durante le fasi di test la Samsung avrebbe infatti riscontrato dei problemi dovuti al surriscaldamento eccessivo che costringeranno gli ingegneri koreani ad adottare dei rimedi per migliorare la dissipazione del calore.

Gli utenti finali però non dovrebbero però preoccuparsi. Come è avvenuto fin dal loro debutto per i dispositivi della serie Galaxy S la Samsung continuerà a scegliere sempre la migliore configurazione possibile.

 

via businesskorea.co.kr