I primi test promuovono il SuperAmoled del Galaxy S5, migliore dei predecessori e più luminoso

Sebbene la risoluzione non sia cambiata e la densità dei pixel sia leggermente diminuita rispetto al Galaxy S4 a causa dell’incremento di 0,1 pollici della diagonale, dai primi test il display SuperAmoled del Galaxy S5 si conferma il migliore di sempre.

schermo-galaxy-s5

La matrice dei pixel dello schermo rimane di tipo PenTile con una disposizione a diamante, proprio come quella del Note 3. Un dettaglio però difficile da rilevare ad occhio nudo su una risoluzione che raggiunge i 432 ppi.

I veri passi avanti sono stati compiuti nella riproduzione del colore, grazie soprattutto a dei algoritmi di ottimizzazione dell’immagine migliorati rispetto ai modelli passati.

galaxy-s5-color

Il Galaxy S5 si distingue inoltre per un eccellente angolo di visione e per il livello di luminosità più elevato raggiunto da Samsung con uno schermo Amoled.
Per la casa koreana è in grado di raggiungere i 500 nits e competere così anche con i migliori LCD. In assenza di analisi approfondite è difficile confermare questo dato, ma dai primi confronti il salto in avanti sembra esserci.

Per i recensori del sito hi-tech.mail.ru la luminosità del Galaxy S5 è più alta del 18% rispetto a quella del Galaxy S4, complice anche un incremento della proprietà antiriflesso del vetro.

Risultati che possono essere apprezzati meglio attraverso le foto del sito mobile-review.com,

Galaxy S5 in alto, Note 3 in basso

 
Google has deprecated the Picasa API. Please consider switching over to Google Photos

Galaxy S5 in alto, Galaxy S4 in basso

 
Google has deprecated the Picasa API. Please consider switching over to Google Photos

 

Ovviamente non appena ci saranno delle analisi tecniche approfondite saremo pronti a condividerle con voi.

 

per approfondimenti mobile-review.com e hi-tech.mail.ru