Il Samsung Galaxy S5, uno smartphone del 2014, ottiene Android Oreo 8.1 grazie alla LineageOS

Sono passati ormai 4 anni dall’arrivo del Galaxy S5, uno smartphone non più attuale ma che può comunque vantare una certa diffusione grazie alle circa 45 milioni di unità immesse sui mercati di tutto il mondo da Samsung.

Un modello ancora apprezzato da molti visto che rappresenta l’ultimo Galaxy S dotato di batteria removibile.

Purtroppo dal punto di vista software è stato abbandonato a Marshmallow 6.0.1 (l’ultimo firmware ufficiale è la versione G900FXXU1CRA2 del 15 gennaio 2018, la variante canadese Galaxy S5 Neo aveva anche ricevuto Nougat 7.0), fortunatamente grazie alla rom cucinata LineageOS 15.1 (ex CyanogenMod) ora esiste la possibilità di aggiornarlo addirittura ad Android Oreo 8.1 (ovviamente parliamo di una rom di tipo AOSP priva del tutto priva della personalizzazione Samsung).

Al momento si tratta soltanto di una prima build nightly che potrebbe ancora nascondere bug fastidiosi per l’utilizzo quotidiano.

La cosa più importante però è che coloro in possesso di un Galaxy S5 dopo tutto questo tempo possono avere ancora la certezza che la comunità del modding non li ha affatto abbandonati.

Per chi volesse provarla ecco i link utili: