Samsung rende più difficile il root su Android 6 ma Chainfire risolve con nuove versioni di SuperSu e dei CF-Auto-Root

In attesa che i firmware della Samsung basati su Android 6 si diffondano in tutti i paesi, il noto sviluppatore Chainfire ha già provveduto ad aggiornare la sua app SuperSu e i pacchetti CF-Auto-Root per consentire ai primi possessori di un Galaxy S6 con a bordo Marshmallow di effettuare il root dei loro dispositivi senza problemi.

root android marshmallow

Con gli ultimi aggiornamenti Samsung ha infatti alzato ulteriormente il livello di sicurezza del sistema tramite le regole Auditdeny delle policy SeLinux e l’eliminazione della possibilità di attivare in qualsiasi modo la modalità permissive.

Cambiamenti che Chainfire ha trovato il modo di aggirare ma che non escludono però possibili problemi con le app che richiedono i permessi di root e che solo i relativi sviluppatori potranno correggere.

In ogni caso chi non volesse rinunciare in alcun modo al root di seguito troverà il link all’ultima versione del pacchetto .zip di SuperSu (da flashare attraverso una recovery modificata) o in alternativa i pacchetti CF-Auto-Root da installare tramite Odin:

Per maggiori informazioni si rimanda all’annuncio di Chainfire.