NEAK Kernel: il kernel italiano per il Galaxy S2 by simone201

 

Il NEAK kernel è nato da soli pochi giorni ma non ha nulla da invidiare a tutti gli altri kernel esistenti per il Samsung Galaxy SII.
L’autore è simone201, un cuoco italiano che si è già distinto in passato per i suoi ottimi lavori basati sul Galaxy S.

NEAK è stato progettato per essere estremamente veloce, leggero ma anche distinguersi per il minor consumo possibile di batteria.

 

Ecco le sue caratteristiche tecniche:

  • Basato sugli ultimi sorgenti Samsung disponibili
  • Root e CWM Recovery 5.0.2.7 Personalizzata
  • Governors disponibili: Ondemand, Lulzactive(default), Performance, Lagfree, Conservative (module), Lazy (module)
  • I/O Schedulers: BFQv3-R1, Noop, SIO, VR (default)
  • Compressione XZ per il kernel in modo da garantire più velocità ma dimensione inferiore

 

INITRAMFS E VARIE:

  • Auto-Root
  • Supporto Init.d
  • Supporto per le Bootanimation in system/media e data/local
  • Supporto Touch MoveFix Touchscreen
  • BLN v2 by Creams
  • Supporto CIFS, FUSE, CUSE

 

CPU e GPU:

  • no overclock
  • supporto undervolt della CPU
  • supporto BUS Control (by GM)
  • controllo delle  frequenze e voltaggi tramite Voltage Control / SetCPU
  • Fix Sleep-of-Death
  • GPU Overclock / Undervolt (by netarchy)
  • supporto interfaccia corrente di carica (by GM)
  • nuovi driver video ARM Mali-400 (Novembre 2011)
  • valori Color/mDNIe Speedmod (by hardcore)

 

MEMORIA E PRESTAZIONI:

  • JHash 3 ottimizzato
  • SLQB Allocator per una migliore gestione della memoria
  • migliore gestione della memoria
  • CPU Unaligned access (maggiori prestazioni)
  • Debugging sistema disabilitato per una maggiore velocità generale
  • abilitato l’ AFTR ARM Idle Mode per prolungare l’uso della batteria

 

CONNETTIVITA’:

  • Patch wakelock WiFi (by hardcore)
  • Disabilitato debugging del WIFI e Bluetooth
  • Nuovi driver WiFi
  • Tweaks TCP/IP

 

OTTIMIZZAZIONI VARIE:

  • Dynamic Hotplug with tweaked thresholds (no Tegrak 2nd core support, useless)
  • Disattivazione del secondo core quando lo schermo è spento
  • ARM_ERRATA_743622
  • Patch e Fix vari provenienti dai sorgenti del Galaxy Note
  • Patch ARM provenienti dal kernel linux 3.2
  • GPU UI Rendering
  • fix fuelgauge wakelocks (by Entropy)
  • Compilato con CodeSourcery G++ Lite 2011.03 + Hard Float CFLAGS
  • Ottimizzazione filesystem EXT4 (dal kernel 3.2 di linux)
  • Codice ottimizzato ed alleggerito

 

Come citato la ClockWorkMod Recovery è stata modificata dall’autore per aggiungere le seguenti funzioni all’interno del menù NEAK:

  • possibilità di rimuovere le impostazioni del Voltage control
  • crea un backup EFS in /sdcard/near
  • abilitazione e disabilitazione del Governor Conservative o Lazy
  • nessuna compressione per l’ Initramfs in modo da garantire un boot più rapido
  • Tweak per i governors (sleepfreq = 500 Mhz)
  • I/O Scheduler modificato per le memorie NAND

 

Come potete vedere si tratta di un kernel ben studiato e riteniamo che riuscirà a ritagliarsi una buona posizione nel settore dei kernel moddati per il Samsung Galaxy S2.

Ricordiamo che essendo un kernel modificato una volta installato comparirà al boot il triangolo giallo di attenzione. Per ulteriori informazioni leggere la guida Azzerare il contatore e togliere il triangolo giallo con i nuovi bootloader del Galaxy S2.
 

Pagina ufficiale del progetto
Download ultima versione formato Odin e CWM –
Guida installazione kernel su Galaxy S2

– Guida al ripristino del kernel originale Samsung –

[p1]