Google Family Link, l’app per il controllo parentale di Google, disponibile anche in Italia. Samsung Marshmallow, quella di Samsung, è invece già defunta

Nella giornata di oggi Google ha lanciato ufficialmente in tutta Europa (Italia compresa) Google Family Link, la sua applicazione per il controllo parentale introdotta per la prima volta lo scorso anno negli Stati Uniti .

Installandola i genitori avranno la possibilità di controllare l’utilizzo dello smartphone dei propri figli.
Le operazioni permesse da remoto sono le seguenti:

  • gestire le app che i bambini possono usare approvando o bloccando i download dal Play Store
  • gestire le autorizzazioni delle app
  • controllare e limitare il tempo di utilizzo massimo dello schermo
  • impostare un’ora di blocco del dispositivo, utile per forzare una pausa o costringe i bambini ad andare a letto
  • gestire l’account Google del proprio figlio, compreso l’accesso a siti web attraverso Google Chrome
  • controllare la posizione del dispositivo

Un’app di controllo parentale che dalle prime impressioni ci sembra davvero ben fatta per lo scopo che si prefigge.
Molto meglio della rispettiva app proposta da Samsung esattamente un anno fa chiamata Samsung Marshmallow, di cui è stata rilasciata una sola versione in un limitato numero di mercati e che oggi non esiste già più.

Purtroppo l’unico inconveniente di Google Family Link è che richiede necessariamente smartphone con a bordo una versione Nougat (Android 7.0) o superiore.

GOOGLE PLAY | Google Family Link

LINK | sito Google Family Link