Root Galaxy facile e sicuro – La guida di riferimento

Di seguito spiegheremo il metodo più semplice, sicuro e affidabile per poter rootare i alcuni modelli Galaxy della Samsung attraverso i famosi CF-Auto-Root dello sviluppatore Chainfire (purtroppo non disponibili per tutti).

La procedura abilita solamente i permessi di root, senza apportare ulteriori modifiche al telefono.
Inoltre è da considerarsi universalecompatibile con tutti i firmware.

Sebbene esistano tante guide sul web, molte sono inesatte, non aggiornate o scritte da persone che non hanno alcuna conoscenza degli argomenti trattati (addirittura alcuni non possiedono o non hanno mai posseduto questi dispositivi).

root-samsung-galaxy

Avvertenze

  • Non effettuare il root se prima non si sa a cosa serve (qui tutte le spiegazioni).
  • La procedura di root invalida UFFICIALMENTE la garanzia e se eseguita su telefoni con il contatore Knox Warranty Void non sarà più possibile ripristinarla.
  • Eseguendo questo genere di procedure, i controlli inseriti da Samsung potrebbero risultare modificati (es. stato del sistema).
  • Potrebbe non essere più possibile effettuare gli aggiornamenti con Kies o via OTA.
  • Il livello di difficoltà e rischio sono da considerarsi bassi.
  • Leggere prima la guida per intero e poi seguirla punto per punto così com’è e senza fare altro.
  • I pacchetti dei CF-Auto-Root ripristinano la recovery originale Samsung, pertanto se avete installato una recovery modificata la perderete e dovrete reinstallarla.
  • Ad ogni aggiornamento del firmware sarà necessario ripetere l’intera procedura di root.
  • La procedura da noi descritta non eliminerà i vostri dati personali, ma raccomandiamo sempre di eseguire un backup.

 

Prerequisiti

  • Prima di procedere disattivare, se presente sul vostro modello, il Blocco riattivazione Samsung (opzione presente nelle impostazioni del telefono nei menù schermata di blococ o sicurezza).
  • Driver del telefono installati (basta la presenza sul PC della suite Kies oppure installarli da download).
  • Tool Odin: link download (versione indifferente).
    Estrarre l’archivio scaricato in una cartella in C:\ (consigliato) o un qualsiasi percorso a scelta.
    Es: C:\Odin\file archivio.

 

Procedimento

  1. Controllare il Codice modello del proprio telefono (impostazioni di sistema > Info sul dispositivo).
    modello-samsung
  2. Scaricare dalla tabella in fondo la pagina la versione del CF-Auto-Root corrispondente al proprio modello.
  3. Estrarre l’archivio scaricato nella stessa cartella in cui si trova l’eseguibile Odin
    Es: C:\Odin\.
  4. Avviare Odin.
  5. Cliccare sul pulsante PDAAP (dipende dalla versione) e selezionare il pacchetto CF-Auto-Root scaricato (es. CF-Auto-Root-m0-gti9300.tar.md5, l’estensione nel vostro pc potrebbe risultare nascosta).
  6. Mettere in Download Mode il dispositivo.
    Da telefono spento, premere contemporaneamente i tasti VOLUME GIU’ + HOME + POWER fino a che il dispositivo non si accende.
  7. Premere il tasto VOLUME SU per confermare.
  8. Collegare il dispositivo al PC via cavo usb e attendere che Odin riconosca il telefono.
  9. Avviare la procedura di installazione cliccando sul pulsante START di odin.
  10. Attendere qualche minuto, il telefono si riavvierà e verranno effettuate in automatico alcune operazioni prima dell’avvio definitivo.
  11. Ora nell’app drawer vi ritroverete con una nuova applicazione: SuperSu.
    Ne consigliamo l’uso solo ad utenti esperti.
    (Se non trovate l’app SuperSU, scaricarla dal Google Play).
  12. La prima volta che un programma richiederà i permessi di root, verrà visualizzata la seguente richiesta di conferma.
  13. Scaricare ora dal Google Play l’app gratuita Busybox DOWNLOAD.
    E’ un tool indispensabile per eseguire alcune applicazioni che richiedono i permessi di root, ma che non è ancora incluso nelle attuali versioni CF-Root.
  14. Avviare il Busybox installer e cliccare sul pulsante Install.

 

La procedura è conclusa.


DOWNLOAD Auto-CF-Root Smartphone

Galaxy S6 Edge Plus (G928F) link
Galaxy S6 Edge (G925F) link
Galaxy S6 (G920F) link
Galaxy S5 Neo (G903F) link
Galaxy S5 (G900F) link
Galaxy Alpha (G850F) link
Galaxy S4 (I9505) link
Galaxy S4 (I9515) link
Galaxy S4 Mini (I9195) link
Galaxy S3 (I9300) link
Galaxy S3 Lte (I9305) link
Note 4 (N910F) link
Note 3 (N9005) link
Note 3 Neo (N7505) link
Note 2 (N7100) link
Note 2 Lte (N7105) link

 

DOWNLOAD Auto-CF-Root Tablet

Note 8.0 (N5100) link
Note 8.0 WiFi (N5110) link
Note 10.1 (N8000) link
Note 10.1 WiFi (N8010) link
Tab 2 7.0 (P3100) link
Tab 2 7.0 WiFi (P3110) link
Tab 2 10.1 (P5100) link
Tab 2 10.1 (P5110) link
Note 10.1 2014 WiFi (P600) link
Note 10.1 2014 3G+WiFi (P601) link
Note 10.1 2014 LTE (P605) link
Tab 3 8.0 WiFi (SM-T310) link
Tab 3 8.0 3G (SM-T312) link
Tab 3 8.0 LTE (SM-T315) link
Tab 4 8.0 LTE (SM-T330) link
Tab 4 8.0 LTE (SM-T335) link
Tab 4 10.1 WiFi (SM-T530) link
Tab 4 10.1 LTE (SM-T535) link
TabPro 10.1 WiFi (SM-T520) link
TabPro 10.1 LTE (SM-T525) link
TabPro 12.2 WiFi (SM-T900) link
TabPro 12.2 LTE (SM-T905) link

 

La presente guida è frutto esclusivamente
delle nostre esperienze e verificata direttamente in prima persona.
Verrà continuamente tenuta aggiornata e semplificata dove possibile.

In ogni caso chi decide di compiere questo tipo di operazioni lo fa sempre
a suo rischio e pericolo.