Nei Galaxy S9 niente riconoscimento facciale 3D e altre novità particolari. Il prezzo in compenso aumenterà ancora

Secondo le ultime notizie provenienti da media koreani ben informati, i Galaxy S9 non dovrebbero portare nessuna vera e propria novità.

Anche il prossimo anno i modelli che Samsung commercializzerà saranno due, il Galaxy S9, con schermo da 5,8″, ed il Galaxy S9 Plus, con schermo da 6,2″.

Il design sarà sempre di tipo “allungato”  come quello degli attuali Galaxy S8 a causa dell’aspect ratio da 18.5:9.

Alcune settimane fa si parlava di un possibile debutto in casa Samsung del riconoscimento facciale 3D come quello degli iPhone X, ma in realtà a causa di alcuni limiti di questa tecnologia nei Galaxy S9 sarà solamente di tipo 2D (quindi come quello dei Galaxy S8/Note 8).

La doppia fotocamera sarà presente solo sulla parte posteriore e non anche su quella anteriore (quest’ultima una caratteristica che avranno i prossimi Galaxy A 2018).
La doppia fotocamera del Galaxy S9 sarà però basata su un sensore di tipo 3-stack layer capace di scattare oltre 1000 foto in un secondo.

Ma anche qui non siamo di fronte ad una vera novità per il settore mobile in quanto è già stata introdotta da Sony e vari produttori cinesi.

Nonostante questo però i Galaxy S9 porteranno un ulteriore incremento dei prezzi, dovuto principalmente al costo dell’adozione della doppia fotocamera e ad alcune modifiche al design della parte posteriore (probabilmente una nuova disposizione del lettore impronte e fotocamera come era stato anticipato da altre indiscrezioni).

L’assenza di novità eclatanti sembrerebbe inoltre confermata dalle parole di un portavoce di Samsung Electronics:

Anche se il Galaxy S9 potrebbe non avere le caratteristiche innovative attese dal mercato, ci stiamo concentrando sul miglioramento della completezza dell’hardware dei Galaxy S8 e su un’esperienza utente innovativa (UX)

Speriamo però che non sia proprio così.

 

via businesskorea.co.kr