Bug chiamate Galaxy S9: problemi legali in arrivo per Samsung. In Israele parte la prima class action

Sta facendo molto discutere il bug dei Galaxy S9 che per alcuni istanti durante le conversazioni telefoniche provoca dei buchi audio o addirittura la loro completa interruzione.

Non soltanto perché affligge un numero piuttosto diffuso di utenti in tutto il mondo, ma anche perché in questi mesi Samsung non è ancora riuscita a trovare una soluzione definitiva (il problema era stato dichiarato corretto con il primo aggiornamento XXU1ARCC, ma in realtà è ancora presente pure nella più recente versione XXS1ARD1).

Ebbene ora per la società koreana si prospettano anche i primi problemi legali.
In Israele proprio oggi è stata accolta una class action da parte dei consumatori contro Samsung e l’azienda che importa nel paese i Galaxy S9, con una richiesta di risarcimento danni che si aggira intorno ai 4 milioni di euro.

Alla base della class action ci sarebbe anche una perizia che dimostrerebbe che il problema delle chiamate non è di natura software, ma dovuto ad un’incompatibilità tra la parte hardware e la rete telefonica nazionale.

Vedremo come si evolverà la vicenda.
Per ora Samsung Electronics non ha ancora rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale su questo bug e i rimedi che vengono suggeriti nelle sue varie community di supporto tecnico sembrano del tutto inefficaci.

 

fonte ynet.co.il, via piunikaweb.com