Ai coreani i nuovi Galaxy S9 sembrano non piacere: troppo simili ai Galaxy S8 e Galaxy A8

Dopo la non esaltante fase dei preordini (-30% sui Galaxy S8), dalla Corea del Sud per Samsung arrivano ancora notizie poco incoraggianti sui suoi nuovi top di gamma Android.

Stando ai media locali che a pochi giorni dall’inizio delle vendite hanno già raccolto le prime impressioni dai rivenditori, i Galaxy S9 sembrano non attrarre più di tanto i consumatori perché ritenuti troppo simili ai Galaxy S8 e ai recentissimi Galaxy A8 2018.

E sono proprio i Galaxy A8 i più apprezzati, non soltanto per il loro minore prezzo e per il fatto che condividono con i Galaxy S molte caratteristiche hardware e software, ma anche per la presenza della doppia fotocamera anteriore molto popolare tra i teeneger che amano i selfie.

Un altro motivo che sembra aver ostacolato i consumatori coreani ad acquistare i Galaxy S9 è la mancanza di promozioni interessanti da parte dei principali operatori telefonici del paese, costretti a fare i conti con pesanti multe inflitte dal governo a causa di sovvenzioni illegali concesse in passato.

Ma capiremo veramente la situazione soltanto con l’arrivo dei primi dati sulle vendite.

 

via businesskorea.co.kr