La filosofia della Samsung alla base della nuova TouchWiz dei Galaxy S6

Con i Galaxy S6 la Samsung non si è limitata a rinnovare soltanto la parte estetica dei suoi smartphone, ma anche il design del software.

Alla base dell’ultima TouchWiz troviamo infatti una nuova filosofia, raggiunta anche grazie alle segnalazioni degli utenti e del popolo di internet.

galaxy-s6-touchwiz-experience

Il concetto più importante che si è deciso di seguire in tutti i cambiamenti apportati è quello della semplificazione.
Nel software dei Galaxy S6 moltissime voci superflue dei menù sono state completamente eliminate per dare più attenzione agli elementi fondamentali.

touchwiz-galaxy-s6-1

L’interfaccia utente risulta così più logica, intuitiva e di conseguenza anche più semplice da usare per tutti.

touchwiz-galaxy-s6-2

Ridotte all’essenziale anche tutte le notifiche e i vari messaggi popup che prima non facevano altro che disorientare l’utente e rendere meno immediato e più fastidioso l’accesso alle varie funzioni.

touchwiz-galaxy-s6-3

Anche l’esperienza visuale della TouchWiz subisce miglioramenti, diventando rispetto al passato più coerente.
Inoltre con un determinato abbinamento dei colori la Samsung ha cercato di rendere tutto più leggibile e semplice.

touchwiz-galaxy-s6-4

Un esempio è l’uso del verde associato alle funzioni telefoniche, dell’arancione per i contatti e del viola per la parte video.
touchwiz-galaxy-s6-5

Tutti questi cambiamenti sono ben visibili anche nel software della fotocamera, dove le numerose opzioni presenti possono essere ora raggiunte con un minor numero tap.
Inoltre per renderle subito più chiare sono state aggiunte anche delle etichette.

touchwiz-galaxy-s6-6

L’usabilità della nuova interfaccia però non si limita soltanto ai cambiamenti estetici, ma anche ad una velocità e fluidità che secondo la Samsung dovrebbero essere nettamente migliorate rispetto al passato.

Ma a giudicare questo aspetto saranno direttamente gli utenti tra qualche settimana.

19 commenti su “La filosofia della Samsung alla base della nuova TouchWiz dei Galaxy S6

  1. Ho un s4 che va a razzo….ma se devo dire la verità avrei una voglia di provare questo s6..aspetteremo i primi cali di prezzo

    • Questa è quantomeno la speranza di mamma Samsung che si è “spesa” (non ho saputo resistere, scusate 😀 ) in tal senso. Però un conto è la volontà un conto la possibilità, spero che di trovare il 64 GB non edge a 599 il prima possibile /anche se la vedo molto dura…)

  2. Avete detto bene, saremo noi a dire se la fluidità e velocità sono migliorate. Ogni hanno la Samsung dice sempre le stesse cose e poi alla fine…

    • In questo momento mi trovo a Londra e ho avuto la possibilità in uno Store Samsung di provare entrambe le versioni di S6, l’impressione è che qualche lag ci sia ancora…probabilmente il tutto verrà ottimizzato con aggiornamenti futuri……si spera!

  3. Io ho preso in mano per 20 minuti l’S6 normale… Non ho capito una cosa e un’altra mi “secca” (premesso che hanno messo un cartellino con scritto che erano versioni demo senza SIM inserita).
    1. Non ho trovato traccia del Multi-Widnows… Dal task manager le schede hanno il simbolo dei due quadrati uno sotto l’altro, ma non ho trovato una opzione per far comparire la “barra” laterale.
    2. Sapere quanta RAM si sta usando non c’è più come semplice funzione raggiungibile facilmente… Non compare una scorciatoia dal Task Manager, ci sono capitato per caso sotto una voce che ora non ricordo… Bhè comunque anche svuotandola c’era il 72% di RAM in uso.

    Comunque se hanno cercato di semplificare il tutto e rendere il tutto più “immediato” sostituendo ai simboli le relative “parole”, bhè, sfido chiunque a capire che i due quadratini nel task-managaer servono per portare le app nel multi-windows.

    Poi un’altra cosa che ho già discusso: Ok, i vecchi prodotti non “devono” ricevere le novità dell’interfaccia dei prodotti nuovi… Ma Lollipop di Google ha nella lock screen sia l’icona per la fotocamere che per il telefono… Tutti i Lollipop Samsung usciti adesso hanno solo il telefono che è quello di KitKat e basta… Mi hanno tolto le scorciatoie e quando sono in macchina fermo ad un semaforo con il mio Note 3 nel suo bel Kit Auto, devo sbloccatelo, chiudere l’app musica o quella che c’è in primo piano, tornare alla Home e scegliere il telefono… Ok, mi direte, fai con S-Voice o in altro modo… Ma sono gli utenti che devono subire e cambiare le abitudini, o sono le case produttrici che devono darmi prodotti che mi soddisfano?

  4. Lassio il tuo va aRazzo il mio ihpone6 supera la velocità della luce poveri illusi che si accontenta del razzo ahhahahhah 🙂

    • si si ma hai i pixel troppo ciccioni che fanno soffrire le persone per bene e se ti chiedo una foto brevi manu non puoi usare ne’ bt ne’ wifi… buon volo…

    • Io penserei ad imparare la grammatica. o vai talmente veloce che non ti è rimasta nel cervello?

  5. Be ragazzi sto provando le app dell’S6 e per ora non mi convincono al 100%:
    1. Il launcher è scarnissimo, le animazioni orribili e non c’è più la possibilità di mettere la griglia in ordine alfabetica e lo scroll non è continuo.
    2. La galleria è scarnissima, non c’è più il menu laterale a swipe ed è tutta bianca: non mi gusta per niente.
    3. Archivio è bruttissimo, tutto in giallo molto anonima come Ui
    Il resto devo ancora provarlo a fondo ma spero reintroducano qualcosa coi prossimi update (almeno l’ordine alfabetico nel menu)

  6. Abbasso la grafica minimal di lollipop. Quasi tutti non fanno altro che desiderare la grafica super minimal design ma… trattasi semplicemente di una UI imposta da Google tremendamente scarna e piatta. Solo per l’interfaccia farei un downgrade immediato a 4.4. Tra l’altro il tema chiaro sui superamoled accentua i consumi e non valorizza la profondità dei neri.

Lascia un commento