Anche con gli aggiornamenti Android Oreo Samsung si conferma uno dei peggiori produttori per velocità di rilascio

Anche se ormai non è più una notizia, pure con Oreo Samsung si è confermata uno dei produttori più lenti nel rilasciare ai suoi utenti i primi aggiornamenti ufficiali basati su una nuova major release di Android.

A stabilirlo è un’indagine svolta dal sito americano Androidauthority prendendo in considerazione i 12 principali costruttori di smartphone.

  1. Sony63 giorni
  2. Nokia95 giorni
  3. OnePlus90 giorni
  4. HTC98 giorni
  5. Lenovo/Motorola123 giorni
  6. Asus130 giorni
  7. Xiaomi131 giorni
  8. Huawei/Honor163 giorni
  9. Essential204 giorni
  10. LG203 giorni
  11. Samsung207 giorni
  12. Razer238 giorni

Al primo posto quest’anno troviamo la giapponese Sony, che insieme ai quattro successivi produttori è riuscita ad avviare il roll-out di Oreo già entro la fine del 2017 (ricordiamo che Google ha reso pubblica la versione finale il 21 agosto 2017).

In fondo c’è invece Razer mentre Samsung è penultima proprio come era successo lo scorso anno con Nougat.

Occorre però precisare che la classifica prende in considerazione soltanto gli aggiornamenti rilasciati nel mercato americano per i modelli top di gamma delle rispettive società.

Inoltre non vengono considerati i cambiamenti apportati dai vari produttori alla versione base di Android, quindi in termini di velocità difficilmente troveremo Samsung occupare uno dei primi posti.

Speriamo soltanto che con Android P grazie al Project Treble i produttori riescano almeno a dimezzare i tempi.