Anche i Galaxy S7 ricevono un nuovo firmware con le patch di agosto, ma forse si tratta solo di una svista di Samsung

Dopo i Galaxy S5 e i Note 4, in questi giorni anche i Galaxy  S7 hanno iniziato a ricevere una nuova serie di firmware con una data di build che risale a settembre.

Parliamo della versione software XXU1DQIC, sempre basata su Android 7.0 e per ora disponibile ufficialmente solo per i dispositivi non brandizzati dei Paesi Bassi (csc PHN).

Galaxy S7
PDA: G930FXXU1DQIC
MODEM: G930FXXU1DQIC
CSC: G930FPHN1DQI1
Data Build:  8 settembre 2017
Data Security Patch: 1 agosto 2017
Versione: Android 7.0
download firmware manuale (Model: SM-G930F – Region: PHN)

Galaxy S7 Edge
PDA: G935FXXU1DQIC
MODEM: G935FXXU1DQIC

CSC: G935FPHN1DQI1
Data Build:  8 settembre 2017
Data Security Patch: 1 agosto 2017
Versione: Android 7.0
download firmware manuale (Model: SM-G935F – Region: PHN)

Da come potete vedere, proprio come i Galaxy S5 e i Note 4 di cui vi abbiamo parlato qualche giorno fa, anche per i Galaxy S7 le patch di sicurezza riportate sono ancora quelle del bollettino di agosto nonostante il firmware sia stato creato a settembre.

In realtà dovrebbe trattarsi solamente di un semplice errore nella descrizione, che Samsung evidentemente ha dimenticato di aggiornare.

La prova infatti sarebbe la presenza in questi firmware di alcune patch di sicurezza elencate nel bollettino di settembre, in particolare quelle relative alla vulnerabilità BlueBorne che permette a dei malintenzionati di prendere il controllo di un dispositivo tramite la connessione bluetooth (patch CVE-2017-0781, CVE-2017-0782, CVE-2017-0783, CVE-2017-0784, CVE-2017-0785).

prima dell’installazione del firmware XXU1DQIC 

dopo l’installazione del firmware XXU1DQIC 

La cosa preoccupante è come un errore all’interno di un firmware creato per un determinato modello possa essere presente anche in firmware destinati ad altri modelli Galaxy, per di più basati su versioni software differenti.
In questo caso si tratta di un’innocua svista, ma cosa accadrebbe nel caso di veri e propri bug?