Android Oreo 8.0 ufficiale per i Galaxy S7 e S7 Edge: roll-out partito in diversi paesi del mondo [Aggiornato: primo firmware disponibile]

Dopo ben 3 mesi di sviluppo, a partire da oggi Samsung ha finalmente avviato il roll-out di Android 8.0 Oreo anche per i Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge.

Purtroppo per ora a riceverlo sono solamente alcuni paesi del mondo, tra cui il Regno Unito, il Pakistan, il Vietnam e forse anche altri piccoli paesi asiatici.

Ecco i dettagli del primo firmware ufficiale:

Galaxy S7 UK nobrand
PDA: G930FXXU2ERD5
MODEM: G930FXXU2ERD5
CSC:  G930FOXA2ERD5
Data Build: 17 aprile 2018
Data Security Patch: 1 aprile 2018
Versione: Android 8.0

Galaxy S7 Edge UK nobrand
PDA: G935FXXU2ERD5
MODEM: G935FXXU2ERD5
CSC: G935FOXA2ERD5
Data Build: 17 aprile 2018
Data Security Patch: 1 aprile 2018
Versione: Android 8.0

A bordo troviamo ovviamente anche la Samsung Experience 9.0 già intravista grazie ad alcuni firmware beta trapelati a febbraio, con molte delle novità software rilasciate da Samsung ai modelli Galaxy più recenti proprio con Oreo (link panoramica).

Ecco una prima video panoramica:

Al momento in cui scriviamo però l’aggiornamento risulta disponibile soltanto via OTA e pertanto non è possibile installarlo con Odin sui Galaxy S7 degli altri mercati.

Non appena ci saranno novità ve le comunicheremo.

ARTICOLO dell’1 maggio AGGIORNATO il 2 maggio:
Il primo firmware Oreo per i Galaxy S7 Edge è da oggi disponibile anche in forma completa, pertanto chi non volesse attendere il rilascio ufficiale previsto per il proprio dispositivo può già installarlo attraverso il tool Odin (NB: al momento per il Galaxy S7 non esiste ancora).

Ecco di seguito le nostre indicazioni su come fare.

Attenzione:
sebbene la procedura non comporti l’alterazione del contatore Knox, la garanzia è da
considerarsi non valida in quanto si è installato un firmware
non ancora previsto per i Galaxy S7 italiani.
Inoltre una volta installato potrebbero esserci problemi con gli aggiornamenti OTA.

Prima di procedere si raccomanda inoltre di eseguire i dovuti backup.
Chi decide di eseguirla lo farà sempre a suo rischio e pericolo.

Per il download usare il tool Samfirm che consente di scaricare il pacchetto completo del firmware direttamente dai server Samsung (qui la nostra guida, sconsigliamo vie alternative).
I parametri da usare per la configurazione sono BTU per la voce Region e SM-G935F (Galaxy S7 Edge) o SM-G935F (Galaxy S7 Edge) per la voce Model.

Ricordiamo che i firmware Oreo della Samsung sono compressi con il nuovo formato LZ4, quindi l’installazione andrà a buon fine solamente se si utilizza una versione di Odin appropriata: la 3.13.1 (qui il nostro articolo con il download e le raccomandazioni).

Una volta estratto il firmware ecco come configurare Odin con i pacchetti che si trovano al suo interno:

campo BL: file BL_G93xFXXU2ERD5_……..tar.md5
campo AP: file AP_G93xFXXU2ERD5_……..tar.md5
campo CP: file CP_G93xFXXU2ERD5_……..tar.md5
per installazione no wipe (senza hard reset automatico)
campo CSC: file HOME_CSC_BTU_……..tar.md5
per installazione wipe (con hard reset automatico)
campo CSC: file CSC_BTU__……..tar.md5

odin 3.13.1

Subito dopo riavviate il telefono in modalità download, collegatelo al vostro PC Windows e cliccate sul pulsante Start per dare inizio alla procedura di installazione con Odin.

Con i primi firmware Oreo della Samsung il downgrade alla precedente versione Nougat è sempre possibile, ma sempre solo utilizzando Odin e ricordando di fare un hard reset del dispositivo (qui maggiori informazioni).

ARTICOLO AGGIORNATO il 3 maggio:
Da oggi il primo firmware Oreo completo è disponibile anche per i Galaxy S7 (sempre in UK). La procedura di installazione descritta sopra è stata aggiornata.

ARTICOLO AGGIORNATO il 16 maggio:
Samsung ha bloccato e ritirato gli aggiornamenti Oreo per i Galaxy S7 per problemi di riavvii improvvisi

 

si ringrazia per le segnalazioni i nostri lettori