Primi firmware con le patch di sicurezza marzo 2017 anche per i Galaxy S5 europei

Anche se ormai non otterranno più alcuna nuova funzionalità o migliorie software, i possessori dei Galaxy S5 possono ancora continuare a contare sulle più recenti patch di sicurezza.

In questi giorni infatti pure questi modelli stanno iniziando ad ottenere i firmware che risolvono le 73 vulnerabilità descritte da Samsung all’interno del bollettino di sicurezza di marzo, non ancora ricevuti neppure dai Galaxy più recenti.

Per ora questa nuova serie di aggiornamenti, caratterizzata dal codice versione XXS1CQC1 e dalla data di build del 2 marzo 2017, è disponibile ufficialmente soltanto per i Galaxy S5 non brandizzati del Regno Unito.

PDA: G900FXXS1CQC1
MODEM: G900FXXS1CQAV
CSC: G900FOXA1CPJ6
Data build: 02 marzo 2017
Data Patch Sicurezza: 01 marzo 2017
Ver. Android: Marshmallow 6.0.1

Download manuale (codice Model: SM-G900F – codice Region: BTU)

In attesa che questa nuova serie software arrivi anche in Italia, chi lo desidera può già installarla manualmente tramite il tool non ufficiale Odin.

Chi invece volesse qualcosa in più può considerare l’ipotesi di flashare una delle tante rom cucinate disponibili per questo modello.

Ricordiamo che secondo la divisione turca Samsung aveva addirittura considerato l’ipotesi di portare sui Galaxy S5 Android Nougat, ma poi a causa delle prestazioni insoddisfacenti il progetto è stato abbandonato.