Ma che fine hanno fatto gli aggiornamenti per il Note 8? Dopo mesi l’ultimo firmware disponibile è ancora quello iniziale

E’ dal primo modello Galaxy S che seguiamo i Galaxy, eppure dopo tutti questi anni la politica degli aggiornamenti adottata da Samsung rimane incomprensibile pure per noi.

Ad esempio nelle ultime settimane la società koreana si è sforzata di rilasciare addirittura un aggiornamento Nougat 7.1.1 con tanto di Samsung Experience 8.5 per i Galaxy J5 del 2016 e per i Galaxy Tab A 9.7 del 2015 rimasti da sempre a Marshmallow 6.0.1, ma i suoi ultimi smartphone top di gamma Galaxy Note 8 dopo mesi sono ancora fermi al loro primo firmware iniziale.

L’ultima versione software disponibile per loro in quasi tutto il mondo è infatti ancora la N950FXXU1AQIx con data di build dei primi giorni di settembre (come del resto le patch di sicurezza).
Tra l’altro l’unica serie esistente per questo modello da quando è stato lanciato sul mercato (15 settembre, quindi più di due mesi fa).

Solitamente i nuovi modelli sono anche quelli che all’inizio ottengono subito dei nuovi firmware per correggere tutti gli inevitabili bug delle prime versioni software, ma evidentemente per Samsung i Note 8 sono già perfetti così.

Se non conoscessimo il produttore koreano diremmo che il motivo del ritardo è legato ai prossimi firmware basati su Oreo, ma purtroppo dobbiamo svelarvi che al momento lo sviluppo per i Note 8 della nuova versione di Android non è ancora partito.

Quindi non aspettatevi novità eclatanti prima di febbraio 2018.